Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Non siamo ancora una squadra». Le pagelle

Seconda sconfitta in due partite per il Piacenza: 0 punti e 0 gol fatti. Musi lunghi nel post gara, in campo in molti deludono

Si passa le mani sulla testa mentre tenta di spiegare la seconda sconfitta stagionale, lo sguardo è proiettato alla medicina da somministrare alla squadra martedì, alla ripresa degli allenamenti. Le parole di Arnaldo Franzini suonano decise: «Dobbiamo ancora diventare una squadra - afferma - probabilmente il precampionato ci ha illuso sulle nostre possibilità. Adesso è venuta fuori qualche lacuna: nonostante le grandi parate di Fumagalli, questa era una partita che poteva finire in pareggio o potevamo vincerla noi, ma non diamo l’impressione, se non a tratti, di essere una squadra solida come eravamo abituati a vedere». Logico pensare a qualche correttivo, di uomini o di modulo: «Pensarci adesso è difficile, qualcosa faremo senz’altro. Credo comunque che siano un insieme di cose a non funzionare, non una sola. I risultati del campo sono chiari: ora dobbiamo cercare d’invertire questa tendenza, è inutile fare altri discorsi, dobbiamo comportarci come una squadra che ha zero punti e deve fare il possibile per uscire dalla zona pericolosa». 

Anche il presidente onorario, Stefano Gatti, è parso molto rabbuiato dopo la seconda sconfitta stagionale: «Siamo molto indietro - ha detto a caldo - commettiamo troppi errori, basti guardare a Bini, un giocatore da serie B non può fare certi sbagli. Romero mi è sembrato irriconoscibile. Non riusciamo a fare gol e poi ci infilano con facilità sui nostri errori. In questo momento un punto ci serviva. Il modulo? Secondo me Franzini dovrebbe passare al 4-3-3, abbiamo necessità di tenere su la palla e il nostro centrocampo è troppo lento». 

Comprensibile, logica soddisfazione per Antonio Caridi, allenatore in seconda del Cuneo che oggi sostituiva mister Gardano in panchina: «Non è stata una partita facile, il Piacenza è una buona compagine con un passato glorioso, però tutti i dettagli preparati in allenamento li abbiamo riproposti sul campo e siamo riusciti a portare a casa una vittoria importantissima. Come ho visto il Piacenza? Contro il Monza non aveva disputato una gran partita. Oggi ci è sembrato più vivo, più vivace, ha cercato di fare la partita. Noi però siamo stati più bravi a capitalizzare le occasioni». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le pagelle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento