menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Frazini, a sinistra, in conferenza stampa a Pistoia

Arnaldo Frazini, a sinistra, in conferenza stampa a Pistoia

Piacenza - Franzini: «Non possiamo sbagliare così tanto». Fuma: «Dobbiamo dare di più». Pagelle

Il tecnico: «Se facciamo un tipo di gioco così dispendioso non possiamo poi sprecare occasioni tutte volte che arriviamo in area». Il portiere: «Testa bassa, niente alibi e lavorare, dobbiamo dare tutti di più a partire dal sottoscritto».

Non cerca scuse il portierone biancorosso, Ermanno Fumagalli: «A partire dal sottoscritto dobbiamo dare qualcosa in più tutti quanti», ha sottolineato in conferenza stampa,  «non ci resta che rimboccarci le maniche, stare zitti e pensare a venerdì sera. Dobbiamo imparare dalle sconfitte e non trovare alibi. Se giochi senza cattiveria agonistica, che nel calcio è la cosa più importante, rischi di incappare nelle sconfitte. Lo abbiamo visto in altre partite e si è verificato anche oggi. Ripeto, adesso testa bassa e pensiamo a vincere venerdì per la società e i nostri tifosi».

Le pagelle

Fumagalli 6: sul primo gol ha delle colpe perché non copre il primo palo, ma in seguito è autore d’interventi decisivi in serie che tengono in piedi la baracca.

Mora 5,5: bella l’iniziativa nel finale conclusa con un tiro in porta che impegna severamente Zaccagno. Ma in sostanza la sua spinta offensiva è tutta qui. Quando attacca la Pistoiese è apnea pura, per lui come per gli altri.

Silva 6: arriva alla sufficienza per il gol che rimette in carreggiata, seppur momentaneamente, la partita del Piacenza. Unico sprazzo di cattiveria sotto porta dei 90 e passa minuti di gioco. Per il resto in difesa soffre anche lui l’esuberanza di Ferrari.

Bertoncini 5,5: la mobilità di Surraco e l’ottima vena di Ferrari tengono in scacco la difesa piacentina, anche lui spesso è in gravi difficoltà e non sempre riesce a metterci una pezza. Dal 32’ st Corazza 6: un altro quarto d’ora, stavolta però di maggior sostanza rispetto alle altre comparsate. Si muove e smista palloni con qualità, anche se gli serve ancora un po’ per poter raggiungere una condizione plausibile.

Masciangelo 6: sugli esterni è il più attivo e calcia il corner per la rete di Silva che è valsa il momentaneo 1-1. E’ andato meglio altre volte, ma nel complesso si guadagna la sufficienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento