Piacenza Calcio

Piacenza - Franzini: «Non mi aspettavo di essere più avanti di così». Bolis: «Partite difficili da gestire»

Il tecnico sul mercato: «L’urgenza adesso è arrivare a un terzino sinistro, ma sono convinto che se ci sarà la necessità di prendere un altro difensore centrale, la società non si tirerà indietro»

«E’ stata una bella tirata», attacca l’allenatore biancorosso Arnaldo Franzini dopo aver eliminato la Viterbese ai rigori, «è il secondo anno che andiamo ai supplementari nella prima partita ufficiale (l’anno scorso il Piacenza perse a Monopoli, ndr) e in questo periodo sarebbe meglio fare tutto più gradatamente. In ogni caso, sapevamo fin dall’inizio che sarebbe stata una partita complicatissima, soprattutto per il lavoro che stiamo facendo in questo periodo. Quindi ci sta aver sofferto, anche se potevamo finirla al 90’ se avessimo segnato quel calcio di rigore».

Il match è stato un buon modo per testare lo stato di forma della squadra: «Francamente, non mi aspettavo di essere più avanti così. Tuttavia, dobbiamo cercare di migliorare velocemente. Più avanti diminuiremo i carichi di lavoro e cercheremo una maggiore brillantezza». Intanto, si attendono novità dal calciomercato. Sicuramente manca un terzino giovane, ma la partita di oggi ha fatto emergere la necessità di un difensore centrale: infatti, è bastata qualche assenza per costringere l’allenatore a mettere due centrocampisti (Giandonato e Della Latta) nella posizione di difensori centrali: «Oggi abbiamo dovuto fare i conti con diverse situazioni concomitanti», spiega Franzini, «c’erano fuori El Kaouakibi che tra una settimana dovrebbe rientrare, Pergreffi per squalifica e Silva per un lieve acciacco. L’urgenza adesso è arrivare a un terzino sinistro, ma sono convinto che se ci sarà la necessità di prendere un altro difensore centrale, la società non si tirerà indietro».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Franzini: «Non mi aspettavo di essere più avanti di così». Bolis: «Partite difficili da gestire»

SportPiacenza è in caricamento