menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini, tecnico del Piacenza Calcio-2

Arnaldo Franzini, tecnico del Piacenza Calcio-2

Piacenza - Franzini: «Nessun calcolo sulla formazione»

Sono due i flash con cui Arnaldo Franzini ostenta tranquillità e sicurezza nel perseguire l'obiettivo, lo fa parlando della situazione del regista francese Taugourdeau e di Saber, quest'ultimo in diffida e a rischio squalifica nelle due settimane...

Sono due i flash con cui Arnaldo Franzini ostenta tranquillità e sicurezza nel perseguire l'obiettivo, lo fa parlando della situazione del regista francese Taugourdeau e di Saber, quest'ultimo in diffida e a rischio squalifica nelle due settimane che porteranno alla doppia di sfida al vertice contro Seregno e Lecco. Franzini parte da Saber, confermandolo in campo nel match di domenica al Garilli (ore 14.30) contro il Caravaggio. «La partita più importante è quella che dobbiamo giocare alla domenica, quindi non faccio calcoli con Saber. E' vero, il ragazzo è in diffida, ma noi dobbiamo tenere questo ritmo perciò sarà in campo col Caravaggio». Argomento chiuso. E su Taugourdeau? «La risonanza ha escluso problemi gravi al ginocchio, lui sente ancora dolore ma confidiamo nel recuperarlo al più presto perché è un tassello prezioso nel nostro impianto di gioco, sebbene Cazzamalli l'abbia sostituito alla perfezione dandomi ampie garanzie in quella zona del campo».
Il tecnico dei biancorossi prosegue a testa bassa, forte di una macchina che viaggia con 2,6 punti di media a partita e forse non è ancora al massimo. «Vero, stiamo correndo a un ritmo incredibile, e in questo momento siamo all'80% delle nostre possibilità. Tuttavia non mi è mai piaciuto raggiungere il massimo perché dopo arriverebbe inevitabilmente un calo, il nostro obiettivo invece è mantenere questo 80% di forma fisica lungo tutto l'arco della stagione; così puoi davvero fare la differenza in termini di continuità».
«Sono comunque tutti discorsi che affrontiamo sulla carta - prosegue Franzini - la realtà dice che domenica ci aspetta una partita decisamente complicata, il Caravaggio si presenterà al Garilli (dove il Piacenza ha vinto 7 partite su 7) come ha fatto il MapelloBonate, cioè pensando più che altro a difendersi». Attenzione agli spazi per le ripartenze e alle palle inattive, unico vero punto debole della squadra. «Dobbiamo ripetere il primo tempo di Sesto - chiude Franzini - per me è stato il migliore della stagione, magari cercando di concretizzare un maggior numero di azioni perché non si possono sprecare quattro o cinque palle gol a partita». Recuperano Porcino e Luca Franchi, indisponibili Taugourdeau e Sanashvili.

Probabile formazione Piacenza - Boccanera ('96); Di Cecco ('96), Sentinelli, Silva, Contini ('97); Saber ('95), Cazzamalli, Minincleri; Matteassi, Marzeglia, Stefano Franchi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Taugourdeau e Sanashvili. Ballottaggi: Sentinelli-Ruffini 50%-50%, Minincleri-Porcino 60%-30%.

Leggi l'analisi tecnica del Caravaggio
Leggi qui il programma della 15esima giornata di Serie D Girone D e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento