Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «In emergenza a centrocampo»

Diciotto risultati utili consecutivi: quindici vittorie e tre pareggi, di cui uno maturato al 99’ di una partita terminata con due biancorossi espulsi e un altro - quella di mercoledì a Olginate - frutto di un semi autogol del portiere Boccanera...

Arnaldo Franzini-76
Diciotto risultati utili consecutivi: quindici vittorie e tre pareggi, di cui uno maturato al 99’ di una partita terminata con due biancorossi espulsi e un altro - quella di mercoledì a Olginate - frutto di un semi autogol del portiere Boccanera. Domenica al Garilli il Piacenza incrocia nuovamente il suo cammino con la Varesina, unica formazione fin qui capace di battere gli emiliani che, proprio da quel turno infrasettimanale a Vengono hanno cominciato a costruire la fuga promozione.
«Quel giorno avevo detto ai ragazzi che se avessero preso la sconfitta nel modo giusto avrebbero potuto trarre dei vantaggi. Certo nemmeno io mi aspettavo diciotto partite giocate a questo livello».
Così Arnaldo Franzini inquadra la sfida di domenica (ore 14.30) contro i lombardi, un match che il Piacenza affronterà con notevoli problemi di organico. «Silva recupera e Stefano Franchi probabilmente riesco a portarlo in panchina - spiega il tecnico - per il resto non cambia nulla: Porcino e Matteassi sono ancora fermi, mentre Cazzamalli è squalificato». Il mago di Vernasca potrebbe dunque arretrare Minincleri a centrocampo e inserire Gherardi in attacco sulla linea di Marzeglia e Galuppini. Opzione due: Ruffini in difesa con Sentinelli, Silva, Colombini, e Di Cecco esterno alto in attacco. Opzione tre (che poi è anche la più rischiosa): confermare la difesa con i tre senatori e Di Cecco, soluzione che a questo punto costringerebbe a gettare nella mischia il giovane attaccante Lorenzo Pezzi al fianco di Marzeglia e Galuppini.
«Onestamente sono tre scelte valide, molto dipenderà dalle risposte che mi daranno Silva e Franchi tra sabato e domenica mattina, scioglierò il dubbio - come sempre - appena prima della partita. Tuttavia non sono preoccupato, a Olginate non siamo stati bravi nei singoli episodi ma abbiamo giocato il miglior secondo tempo dell’ultimo periodo, segnale che la squadra è comunque in forma fisicamente e sta bene».

Probabile formazione Piacenza (4-3-3) - Boccanera (’96); Ruffini, Silva, Sentinelli; Colombini (’97); Saber (’95), Taugourdeau, Minincleri; Di Cecco (’96), Marzeglia, Galuppini. Squalificati: Cazzamalli. Indisponibili: Porcino, Matteassi. In dubbio: Stefano Franchi. Ballottaggio: Colombini- Gherardi-Pezzi 40%-40%-20%.
Leggi qui il programma completo della 27esima giornata di Serie D Girone B e la classifica aggiornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento