menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini-109

Arnaldo Franzini-109

Piacenza - Franzini: «Il Siena è da prima fascia»

«Il Siena è una formazione da prima fascia, guardando la rosa a disposizione dei toscani ho preso paura». Così Franzini commenta in prima battuta il prossimo impegno del Piacenza domenica pomeriggio in Toscana (fischio d’inizio alle 18.30), dove...

«Il Siena è una formazione da prima fascia, guardando la rosa a disposizione dei toscani ho preso paura». Così Franzini commenta in prima battuta il prossimo impegno del Piacenza domenica pomeriggio in Toscana (fischio d’inizio alle 18.30), dove ovviamente la parola paura è da tradursi con rispetto perché, in fin dei conti, anche i biancorossi in queste prime nove giornate di Lega Pro hanno dimostrato di avere armi affilate che possono far male in qualunque frangente.
Piacenza che non perde da un mese in cui ha raccolto tre vittorie e un pareggio, in particolare la squadra di Franzini non ha ancora perso in trasferta dove, per caratteristiche tecniche, riesce a esprimere al meglio il proprio gioco.
«Onestamente considero il Siena alla pari di Cremonese e Alessandria per ambizioni e forza generale - spiega Franzini alla vigilia - hanno giocatori importanti in ogni zona del campo. Per quanto ci riguarda è vero, abbiamo maturato delle certezze anche se queste in realtà non le hai mai - aggiunge ridendo - ad esempio il pareggio di domenica contro il Tuttocuoio lo ritengo positivo perché nella fase difensiva non abbiamo concesso mezza occasione ai nostri avversari. Chiaro che potevamo fare meglio in attacco, tuttavia in questa Lega Pro tutte le partite sono difficili e il risultato è sempre in bilico. A Siena ci attaccheranno molto fin dai primi minuti, servirà una prova gagliarda di tutta la squadra ma non abbiamo studiato nulla di particolare; ormai abbiamo consolidato il 4-3-3 e siamo bravi, eventualmente, a cambiare in corsa, aggiungere troppe varianti non fa bene ai meccanismi di squadra. La nostra identità è precisa».
Franzini che esprime un commento anche sulla coppia di centrocampo Saber-Barba che a volte sembrano essere più uno l’alternativa dell’altro, partendo dal punto fermo Taugourdeau: «I giocatori al suo fianco hanno sempre fatto molto bene tant’è che abbiamo ottenuto i risultati in tutte le rotazioni con Saber, Barba e Cazzamalli. Non credo che Saber e Barba siano uno il doppione dell’altro, credo che stiano facendo molto bene ma ho la certezza che, entrambi, possono fare ancora meglio».
Tutti a disposizione in casa Piacenza tranne il giovane Cesana. Franzini ha un paio di dubbi che sono legati al centrocampo (Cazzamalli o Barba) e in difesa (Di Cecco-Sciacca) senza escludere Castellana che scalpita per l’esordio dal 1’. La squadra partitrà per il ritiro di Siena sabato pomeriggio.

Probabile formazione Piacenza - Miori; Sciacca, Silva, Pergreffi, Agostinone; Saber, Taugourdeau, Cazzamalli; Matteassi, Razzitti, Franchi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Cesana. Ballottaggi: Sciacca-Di Cecco 60%-40%, Cazzamalli-Barba 50%-50%.


Leggi qui il programma della 10a giornata di Lega Pro A e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento