menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Trongone

Foto Trongone

Piacenza - Franzini e Gatti: «E' stato un furto, una vergogna». Fumagalli: «Non ci fanno paura». Pagelle

Il tecnico ci va giù duro contro l'arbitro: «Ci fanno pagare i torti subiti da alcune squadre in estate?» Il portiere: «Pensano di farci fuori così?». I due presidenti: «La terna ha commesso errori inqualificabili»

LA PARTITA
E si perché poi c’è anche quella, polemiche a parte. Il presidente Marco Gatti parla di «ottima prestazione della squadra, la reazione nella ripresa è un segnale di carattere mentre nel primo tempo il Siena ha confezionato solo l’azione del rigore. Il mercato? Adesso testa solo alla Pro Vercelli, di calciomercato ne parleremo un mese a gennaio». Franzini dopo che è sbollito: «La squadra oggi ha fatto uno sforzo incredibile, sono contento della prova dei ragazzi, onestamente abbiamo sofferto nei primi 10’ poi abbiamo preso in mano la gara e il Siena, rigore a parte, non ha fatto più nulla. Bene nella ripresa con la reazione della squadra che ci ha portato in pianta stabile nella trequarti avversari e senza subire nessuna ripartenza, segnale di come non ci siamo sfilacciati».

Le pagelle

Fumagalli 6: non deve fare mezza parata perché in fondo dalle sue parti il Siena non ci arriva praticamente mai. Il resto è ordinaria amministrazione.

Mulas 5.5: bloccato, timido nel prendere campo, decisamente troppo guardingo e a volte impreciso. Spreca un bel contropiede in cui il Piacenza poteva davvero fare male. Dal 32’ st Cauz SV: un suo cross termina chiaramente sulla mano di un avversario in area, l’arbitro fa correre.

Pergreffi 6: dalle sue parti passa nulla, ogni tanto ci gira Gliozzi che capisce ben presto di starsene alla larga. Forse poteva essere più attento sul fallo da rigore che commette su Di Livio. Dal 32’ st Silva SV.

Bertoncini 7: lui è quello che marca Gliozzi di fioretto, anche se ogni tanto la bastonata la piazza. Prestazione perfetta, lucida, senza sbavature. Pericoloso su tutti i corner, si guadagna un rigore, non assegnato, che grida vendetta e centra la traversa.

Barlocco 6: quando parte in break sembra indemoniato, peccato si accenda a sprazzi. Dal 32’ st Sylla SV.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento