menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Franzini: «È stata la peggiore prova della stagione». Confronto tra squadra e tifosi a fine gara

Il tecnico biancorosso non cerca scuse dopo la pesante sconfitta di Grosseto: «Non ha funzionato niente». Faccia a faccia tra capitan Silva e i supporter piacentini

La trasferta di Grosseto rappresenta il punto più basso della parabola di Franzini sulla panchina del Piacenza. La dirigenza ha già espresso l’intenzione di proseguire con il mister di Vernasca almeno fino al termine della stagione, anche se i rapporti si stanno raffreddando a causa dei risultati altalenanti. Tra le parti c’è un accordo anche per il 2019, ma a questo punto il futuro non è più scontato. A meno che la squadra non sia pronta a dare una svolta, se non nel gioco, almeno sul piano dei risultati.   

Franzini dal canto suo non intende arrendersi e medita nuovi cambiamenti: «La gara di oggi ci dice che abbiamo giocatori con problemi fisici e di ambientamento. Stiamo pagando questa situazione e non riusciamo a permetterci un certo tipo di assetto in campo». Tra le soluzioni possibili ci sarebbe anche un possibile abbandono del 4-3-3 per un ritorno al 3-5-2, ma il tecnico non si sbottona. Anche la squadra non riesce a spiegarsi certi alti e bassi: «Evidentemente non sono un caso», afferma Franzini, «Ogni volta ci diciamo che la prossima sarà la partita della svolta, ma se poi perdi vuol dire che ci sono dei problemi. Di che tipo? È un problema di personalità e di testa». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento