Piacenza Calcio

Piacenza - Franzini: «E' il momento di spingere sull'acceleratore il più possibile».

Per la gara di sabato sera contro l'Alessandria il tecnico torna al 3-5-2: davanti c'è il ballottaggio tra Terrani e Perez. Corsinelli e Corradi non al top, ancora fuori Mulas e Troiani

Gestire l’entusiasmo e non sbagliare. Il Piacenza si avvicina al match con l’Alessandria di sabato sera (stadio Garilli ore 20.45) con l’obiettivo di mettere più pressione possibile alla capolista Entella: i biancorossi sono a -4 dalla vetta (e c’è da giocare ancora lo scontro diretto), in caso di vittoria andrebbero a -1 in attesa di vedere come termina Novara-Entella posticipo di lunedì sera.
Calcoli a parte il Piacenza è entrato nel rettilineo finale, manca un mese alla fine del campionato e la squadra di Franzini deve cercare di vincerle tutte (6 più il recupero) per sperare di centrare la B diretta o, quantomeno, chiudere secondi in classifica che significherebbe accesso diretto ai Quarti di finale di playoff. Qui è opportuno ricordare come, in virtù della promozione in più concessa dalla Lega, in realtà sia la semifinale l’ultimo atto: le due vincenti delle semifinali vanno in B, la finalissima è solo passerella.

FRANZINI
«Sembra banale dirlo - spiega Franzini alla vigilia del match - ma dobbiamo cercare di vincere, cosa tra l’altro che la squadra ha sempre cercato di fare, non abbiamo mai giocato facendo dei calcoli. Poi sono usciti alcuni pareggi, direi importati su campi molto complicati, e ora siamo al bivio della stagione. Finalmente conosciamo le reali posizioni di classifica e i distacchi, sapevamo che sarebbe stato un campionato di rincorsa ma siamo lì attaccati all’Entella e adesso è arrivato il momento di accelerare ancora di più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Franzini: «E' il momento di spingere sull'acceleratore il più possibile».

SportPiacenza è in caricamento