Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Condizionati dal vento». Pagelle

«Il Lecco è partito meglio di noi nei primi 10’ - attacca mister Arnaldo Franzini analizzando la sconfitta del “Rigamonti-Ceppi” - facendo capire fin da subito di voler far sua la partita. Ci ha colto di sorpresa l’approccio del Lecco...

Arnaldo Franzini-88

«Il Lecco è partito meglio di noi nei primi 10’ - attacca mister Arnaldo Franzini analizzando la sconfitta del “Rigamonti-Ceppi” - facendo capire fin da subito di voler far sua la partita. Ci ha colto di sorpresa l’approccio del Lecco, nonostante sapessimo che avrebbero iniziato la gara in quel modo, e così facendo hanno indirizzato da subito il match. Per il resto è stata una gara equilibrata, anche se condizionata da un forte vento che ci ha impedito di fare il nostro gioco, sia con la palla a terra sia con palla alta. Questo ci ha penalizzato soprattutto nella prima parte di gara dove giocavamo controvento. Nella ripresa il vento è calato e pur non giocando una delle nostre migliori partite, abbiamo avuto le nostre occasioni per pareggiare. Non siamo riusciti a segnare e questo è il nostro maggiore rammarico».
Dall’altra parte della barricata parla il grande ex, mister Luciano De Paola, che elogia il suo gruppo e si toglie qualche sassolino dalla scarpa: «Dopo i fatti che hanno coinvolto il nostro presidente - ha detto il mister in conferenza stampa - in molti, anche i politici, hanno detto di voler fare qualcosa per la squadra. Ma dopo quella settimana, noi ci siamo ritrovati soli, senza stipendio, a lavorare sul campo. Prima, quando c’era Bizzozero, in tanti sfilavano agli allenamenti, ora di quelle persone non si vede più nessuno. Siamo andati a giocare a Ciserano con le nostre auto, oggi c’è una persona che si è offerta per pagarci il pranzo. Io e i ragazzi dedichiamo questa grande vittoria al presidente, affinché risolva i suoi problemi e ritorni al più presto per toglierci le castagne dal fuoco: qui ci sono ragazzi che hanno ricevuto lo sfratto, ad altri hanno tagliato acqua e gas. Questa è la nostra situazione attuale». Dopo lo sfogo, solo un accenno alla partita: «Abbiamo vinto contro una grande squadra. Le differenze tra noi e loro? Il Piacenza ha una rosa di grande qualità e più lunga rispetto alla nostra, con ricambi in ogni ruolo. Questo alla lunga fa la differenza».
Dal nostro inviato a Lecco
Marcello Astorri


LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI

Boccanera 5,5: sul gol di Cardinio si ha la sensazione che potesse realmente fare qualcosa in più.
Di Cecco 5,5: soffre in copertura le sortite dei blucelesti, che in più di un’occasione puntano e guadagnano il fondo per il cross. In avanti si propone solo a sprazzi.
Contini 6: attento e determinato, si fa apprezzare per una serie di entrate decise sull’avversario di turno.
Ruffini 5,5: commette un errore, per fortuna senza conseguenze, quando si fa soffiare il pallone da Franca. Per il resto, riesce solo parzialmente a imbavagliare il capocannoniere del campionato.
Taugourdeau 6,5: il vento gli ha complicato la vita non poco, privandolo della possibilità di eseguire i suoi soliti lanci ariosi. Tuttavia, calcia in modo insidioso i piazzati ed è il fulcro del gioco biancorosso.
Silva 6: sfiora l’inzuccata vincente che sarebbe valsa il 2-2, poi ingaggia lotta con gli ispirati attaccanti lecchesi riuscendo a portarsi a casa la pagnotta.
Minincleri 5,5: riesce a combinare poco o nulla. In una partita da clava, il fantasista gioca troppo in punta di piedi e finisce per non incidere mai sulla gara.
24’ st Porcino 6: entra solo nel finale, contribuisce come può al forcing finale.
Saber 6,5: motorino instancabile. Segna un gol fatto tutto di caparbietà, poco dopo si porta a spasso la difesa del Lecco ma nell’occasione eccede di egoismo invece di servire il meglio appostato Minincleri.
Marzeglia 5: beccato dal pubblico di casa, perde lucidità molto presto. Gli arrivano pochi rifornimenti dagli esterni, quelli che lui preferisce, ma non è sufficiente per giustificare una prestazione incolore. Dal 17’ st Galuppini 5,5: si mangia un gol enorme di fronte a Lazzarini.
Cazzamalli 6: meno brillante del solito, fa sempre un tocco di troppo. Rimedia comunque con il giusto temperamento, mostrando grande senso tattico quando ci mette qualche pezza in copertura. Dal 17’ st Matteassi 6: entra con il giusto piglio e dà un’iniezione di qualità consistente a tutta la squadra.
Franchi 6: si sbatte molto, ma riesce a combinare poco. Eccezion fatta per la perla con la quale libera Galuppini di fronte al portiere del Lecco.

All. Franzini 5,5: meglio il Piacenza del secondo tempo, con Matteassi e Galuppini che hanno dato un po’ di verve alla squadra con poche idee della prima frazione. Col senno di poi, forse qualche scelta di formazione sbagliata.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento