menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini

Arnaldo Franzini

Piacenza - Franzini: «Col Vicenza gara importante ma non decisiva». Paponi convocato ma è in dubbio

Big match al Garilli domenica pomeriggio (ore 17.30), il tecnico deve fare i conti con l'assenza di Del Favero tra i pali e Paponi che ha una leggera contrattura

Nuova Asx Tagliaferri-4Primo bivio della stagione per il Piacenza, chiamato a prendersi i tre punti nel big match di domenica al Garilli (ore 17.30) contro il Vicenza. Gli emiliani hanno pagato eccessivamente la gara di sette giorni fa contro la Samb, tuttavia i punti arrivati sono zero e quindi è necessaria una sterzata contro i veneti per non perdere ulteriore terreno dalla testa della classifica e rimanere, punto più punto meno, vicini al treno di vetta.
Da decifrare, invece, la situazione tattica perché Franzini perde il portiere Del Favero (impegnato con l’Under 21 Azzurra) e forse anche Paponi alle prese con il riacutizzarsi di un problema muscolare già patito contro il Carpi. Se Paponi ce la fa allora non ci saranno grosse variazioni con un Piacenza in stile Trieste, cioè con Bolis a centrocampo e Cacia davanti; se il capocannoniere del Girone B non dovesse farcela allora è pronta la coppia Cacia-Sestu in attacco. «Il giocatore è regolarmente convocato - ha detto Franzini - ci prendiamo ancora 24 ore per valutare attentamente la situazioni, gli esami strumentali non hanno evidenziato problemi particolare è solo una leggera contrattura».
Intanto i numeri: a venerdì i biglietti venduti erano 829 di cui 541 nel settore ospiti, a cui aggiungere i 2200 abbonati e tutta la prevendita della giornata di sabato. Si prospettano tra i 3500 e i 4000 spettatori per una partita di cartello.

GARA DURA, PAPONI IN DUBBIO
Senza Del Favero il tecnico è alle prese con il solito problema dei tre under ’98 da schierare, dovrà inserire Bolis nello scacchiere (non essendo giovani né Bertozzi né Sylla in quanto straniero) e questa scelta costringerà a schierare solamente uno tra Nicco, Corradi e Cattaneo perché la regia è già occupata da Marotta e sugli esterni ci sono gli altri due under, Zappella e Imperiale. Da vedere cosa succederà davanti, Paponi ha svolto differenziato nella rifinitura e si è allenato a singhiozzo. «Il Vicenza è una squadra solida, fisica che lascia pochissimi spazi, l’esatto opposto della Sambenedettese per intenderci, inoltra ha tanta esperienza ma non è né un bivio né una partita decisiva, siamo solamente alla 9a giornata di campionato e la classifica non dobbiamo guardarla, dobbiamo pensare a noi stessi e a cercare un equilibrio di squadra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento