Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Carattere di ferro». Le pagelle

DAL NOSTRO INVIATO A PONTEDERA (PISA) - Esaurito nelle energie Arnaldo Franzini a fine partita, espulso per proteste il tecnico non sarà in panchina domenica nella finalissima contro la Viterbese (a Viareggio ore 18). «Quello che mi...


DAL NOSTRO INVIATO A PONTEDERA (PISA) - Esaurito nelle energie Arnaldo Franzini a fine partita, espulso per proteste il tecnico non sarà in panchina domenica nella finalissima contro la Viterbese (a Viareggio ore 18). «Quello che mi interessava era il risultato - spiega il mister - perché così abbiamo la possibilità di concludere una stagione incredibile e coronarla con lo scudetto. Certo giocare a 48 ore di distanza non è facile (sabato niente allenamento) e siamo alla 45esima partita ufficiale della stagione, però troveremo le forze per arrivare fino in fondo. Il Gubbio si è dimostrato una squadra fortissima, fisicamente hanno giocato a ritmi indiavolati nel primo tempo e infatti li abbiamo sofferti, nella ripresa è venuto fuori il nostro carattere e l’abbiamo chiusa con le due reti di Marzeglia. Nel finale c’è stato da soffrire dopo il rigore di Ferri».
«Ringrazio tutti i tifosi perché sono stati fantastici e unici, mi auguro di vedere lo stadio di Viareggio colorato di biancorosso, inoltre aggiungo che siamo una squadra davvero incredibile» sono le parole del presidente Marco Gatti.


«Loro hanno retto la partita finché avevano benzina - dice Marzeglia - ma una volta finita è uscita la nostra forza tattica e tecnica. E’ stata una bella partita comunque, Gubbio davvero forte e ora cercheremo di raschiare il fondo del barile e trovare le ultime energie per regalare la gioia scudetto ai nostri fantastici tifosi. Il rinnovo? Lo sapete, io voglio rimanere, la domanda va fatta al presidente. La prossima settimana abbiamo in programma un incontro in società».
«A una squadra come il Piacenza non puoi regalare la prima rete come abbiamo fatto noi - spiega Magi, tecnico degli egubini - poi nella ripresa dopo il secondo gol ci siamo un po’ persi».
Giacomo Spotti

Le pagelle di Giacomo Spotti

Boccanera 8: non può nulla sulla punizione gol di Romano e sul rigore che riapre la partita. Nel resto del match compie due parate eccellenti e nel finale è monumentale con due parate.

Di Cecco 6.5: nel primo tempo soffre la velocità degli attaccanti avversari come tutta la squadra del resto. Nella ripresa va meglio e fornisce il solito apporto di velocità, qualità e quantità a tutti e tre i reparti.

Ruffini 7: l’attacco del Gubbio è atomico, lui capisce lo spirito della serata e non sbaglia un pallone né una chiusura. Perfetto.

Sentinelli 7: gli scappa una volta sola Ferretti, il resto è una partita granitica, di coraggio ed è bravo a tenere la barra dritta quando il Gubbio assalta la difesa nel finale.

Colombini 6.5: partita diligente e molto attenta tatticamente, quando ha l’occasione sfrutta anche la corsia per spingere. L’unica macchia è il colpo di mano che regala il rigore agli avversari e fa vivere ai tifosi 10 minuti da incubo nel finale.

Porcino 7: primo tempo sotto tono, a centrocampo si corre e basta, nel secondo tempo cresce come tutta la squadra e il suo dinamismo diventa prezioso.

Taugourdeau 7: soffre la mancanza di soluzioni nel primo tempo, col passare dei minuti prende in mano la regia sfornando un assist perfetto per l’eurogol di Marzeglia.

Saber 7.5: gioca una partita spaziale sul piano della grinta e della corsa. Sbaglia qualcosa in fase di appoggio, ma è un piccolo dettaglio in un mare di quantità.

Matteassi 7: propizia il primo gol, firma l’assist sul terzo e disputa una partita tatticamente perfetta. Ottima serata anche per lui. Dal 48’ st Cazzamalli: SV

Marzeglia 8.5: doppietta d’autore, il primo gol poi è da urlo. Nel mezzo due conclusioni pericolose e una battaglia a sportellate con i difensori eugubini. Dal 40’ st Mira: SV.

Franchi 6.5: non è stato il solito guastatore, in fase di copertura e pressing è sempre prezioso ma lì davanti non è brillante come al solito. Dal 27’ st Galuppini 6.5: due belle folate e ottimo impatto sulla partita.

Franzini 8: prepara la partita giusta, a questo punto della stagione conta motivare la squadra e in campo come al solito vanno undici giocatori pronti a gettarsi nel fuoco per lui. Azzeccata anche la scelta di Porcino.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento