menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini (foto Trongone)

Arnaldo Franzini (foto Trongone)

Piacenza - Franzini: «Buon punto, non era facile riprendere la gara». Pagelle: Pesenti il migliore

Il tecnico: «Avevamo preparato un primo tempo diverso, Giana brava a non farci alzare il ritmo». Marco Gatti: «Volevamo vincere per dedicare la vittoria al tifoso Marco Reboli che è in ospedale». Albè: «Sono contento, giocare così a Piacenza non è da tutti».

Nel dopo Piacenza-Giana il primo pensiero in sala stampa lo esprime il presidente Marco Gatti, ed è per lo storico tifoso biancorosso, Marco Reboli, che sta lottando in ospedale.
«Peccato davvero perché avremmo voluto dedicargli la vittoria - dice Marco Gatti - sta lottando per vincere una partita difficile in ospedale, cercheremo di rifarci a Carrara. Tutta la società gli è vicino, lo aspettiamo qui allo stadio. Per quanto riguarda la partita di questa sera, sappiamo che la Giana gioca veramente bene e fa soffrire tutti, noi in particolare, credo che il pareggio sia il risultato più giusto. Peccato per l’infortunio di Morosini allo stesso ginocchio a cui si era fatto male a dicembre: è un anno sfortunato. Per come è iniziato ci siamo ripresi bene, puntiamo ai playoff e ora dobbiamo cercare di prenderci la migliore posizione possibile. Abbiamo un calendario difficile, Carrarese e Viterbese sono trasferte davvero difficili ma cercheremo di vincerne almeno una delle due per dare solidità alla classifica».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento