menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini in primo piano con l'ufficio stampa Roberto Gregori

Arnaldo Franzini in primo piano con l'ufficio stampa Roberto Gregori

Piacenza - Franzini: «Arzachena brutto cliente. Il gioco? Stiamo migliorando ma pensiamo ai punti»

Il tecnico: «Siamo in crescita anche come condizione ma non siamo ancora al massimo, c'è tanto lavoro da fare. In questo momento cerchiamo equilibrio e punti». Formazione: Pederzoli convocato ma in regia ci sarà ancora Morosini

Obiettivo vincere, il come conta poco per il momento. Il Piacenza che si prepara ad affrontare la matricola Arzachena allo stadio Garilli domenica (ore 16.30) ha sicuramente vissuto una settimana più tranquilla dopo la vittoria ottenuta contro l’Arezzo sette giorni fa, tuttavia ai biancorossi servono punti per recuperare dalla falsa partenza - doppia sconfitta contro Monza e Cuneo - e aumentare la fiducia visto che il gioco, per larghi tratti, stenta a vedersi. La macchina di Franzini si trova a metà del guado, i numerosi cambiamenti estivi non hanno ancora fornito un’identità precisa alla squadra e allora, da navigato tecnico qual è, sa benissimo che questo è solo il momento di fare punti: per il gioco c’è tempo.
Le notizie buone sono che finalmente il Piacenza sembra aver trovato un assetto definitivo contro l’Arezzo e non ci saranno cambiamenti nella formazione di partenza con Pederzoli (rientrato da pochi da giorni dopo le noie muscolari) destinato alla panchina e le chiavi del centrocampo affidate a Morosini e Della Latta, con Scaccabarozzi un filo più alto sulla linea della trequarti. Insomma si parte con un 3-5-2 fluido, cioè capace di diventare velocemente un 3-4-2-1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento