Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franchini: «Non è stato l'esordio che speravo». Castellana: «Carpi punto di svolta»

La mezzala arrivata dal Cesena: «E' stata una partita difficile per tutta la squadra, ora pensiamo alla Samb». Il difensore: «Ne sono sicuro, questo gruppo ha la forza per digerire la sconfitta e sfruttarla per ripartire più forti»

Simone Franchini

Mazda cx30 nuova-2Non è stato dei più semplici l’esordio in biancorosso per Simone Franchini, mezzala classe 1998 arrivato nel mercato di gennaio dal Cesena dove ha rescisso un contratto triennale. Il giovane scelto da Franzini per sostituire Nicco è stato travolto come tutta la squadra dal Carpi, 45’ minuti e poi la sostituzione nella ripresa.
«Sicuramente non è stato un esordio facile e nemmeno quello che speravo - spiega Franchini - è stata un partita storta per tutti contro un avversario forte. Adesso dobbiamo dimenticare velocemente la sconfitta perché domenica arriva la Sambenedettese: possiamo rifarci sfruttando il fattore casalingo. Il mio obiettivo? Rimanere a Piacenza il più a lungo possibile. Ho fatto questa scelta perché a Cesena non ci stavo bene, quando si è prospettata la possibilità di venire qui ho accettato al volo. Ho trovato un gruppo positivo che mi ha fatto subito sentire a mio agio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche Alessandro Castellana torna sulla partita di domenica a Carpi. «Faccio una premessa - dice il difensore - e cioè che il Carpi mi ha impressionato, è la squadra migliore del momento. Questo però non deve essere preso come un alibi anzi, la gara di domenica va vista come un punto di svolta. Arrivati a quello ora dobbiamo ripartire e non ho dubbi sul fatto che questo gruppo ne abbia le capacità. Ho visto gli occhi dei miei compagni domenica dopo la sconfitta, erano tutti veramente molto arrabbiati, abbiamo nelle corde la reazione. Per fortuna arriva la settimana con le tre partite in sette giorni. Come giudico i miei primi due mesi qui? Ora il personale non conta assolutamente nulla, conta solo il gruppo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Ecco i possibili gironi di Serie D, Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Dilettanti, i campionati ripartono la prima domenica di ottobre: definite le partecipanti ai vari gironi oltre a promozioni e retrocessioni per tutte le categorie

  • Serie C - Ecco le possibili composizioni dei Gironi A, B e C per la stagione 2020/2021

  • Ripresa del calcio dilettantistico e giovanile: c'è il protocollo sanitario della Lega Nazionale Dilettanti

  • Di Battista: «Rosa ancora a metà». In arrivo Heatley, Daniello, il portiere Sposito e tre giovani dall'Atalanta

  • Arrestato De Simone, l'ex AD del Trapani. Nel mirino l'anno della promozione con la finale vinta contro il Piacenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento