rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Piacenza Calcio

Piacenza: pessimo esordio. La Pergolettese vince senza faticare e i biancorossi finiscono in otto

Biancorossi totalmente incapaci di entrare in partita. Lombardi che vanno sul 2-0, poi arrivano le espulsioni di Suljic e Parisi, Zunno accorcia ma viene espulso anche lui. Squadra senza idee, qualità e gioco: solo tanto e troppo agonismo. Finisce 2-1 contro una modestissima Pergo

banner rmcMalissimo il Piacenza nell’esordio della stagione. I biancorossi escono sconfitti - senza appelli - dal campo di una modestissima Pergolettese che fa il minimo indispensabile (ma lo fa bene) per vincere davanti a un Piace praticamente incapace di costruire qualcosa di minimamente interessante o semplicemente raccontabile.
Scalise si complica la vita da solo proponendo il 3-5-2 provato all’ultima amichevole con l’Entella, dopo un’estate (e un mercato) impostata sulla retroguardia a quattro. Parisi nei tre dietro è letteralmente depotenziato, dopodiché l’esordio è senza attaccanti. Rossetti non prende - e non gli arriva - nemmeno un singolo pallone, il resto è pochissima roba. Non si vede nulla di quanto ci si aspettava: giusto un paio di azioni.
La Pergolettese non fa molto di più, ma quel poco basta per sbloccare in avvio (dormitona colossale in difesa) e chiudere il match in avvio di ripresa con una ripartenza su corner degli emiliani. Il gol di Zunno vale per quel che è, inoltre arriva anche l’espulsione di Parisi perché scoppia una rissa con Mazzarani e quindi anche lui, oltre a Suljic, salterà la prossima. Insomma: il 2-1 non deve ingannare, questo Piacenza è da dimenticare.
La squadra mette in campo tanta volontà, non è in dubbio, tuttavia perde con una semplicità disarmante una partita contro una formazione che lotta per la salvezza. Il tutto è condito dalle espulsioni di Suljic, Parisi e anche quella di Zunno (applaude l’arbitro per una fallo fischiato) sabato prossimo contro la Virtus Verona al Garilli servirà tutta un’altra squadra. Nella mentalità, nelle idee e soprattutto nella qualità delle giocate. L’unica nota positiva è che rientrerà dalla squalifica Cesarini. Quella stonata è che arrivano tre cartellini rossi per falli di stizza, risse e proteste. Questo è inaccettabile.

Leggi qui la cronaca della partita azione dopo azione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza: pessimo esordio. La Pergolettese vince senza faticare e i biancorossi finiscono in otto

SportPiacenza è in caricamento