Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Ecco i primi quattro giovani in arrivo

Il calciomercato apre ufficialmente i battenti venerdì 1 luglio e per due mesi ci sarà la possibilità di trattare i giocatori professionisti fino alle 23 di mercoledì 31 agosto. Il Piacenza, con il mercato condotto al momento dalla triade Gatti...

Mirco Miori, portiere classe 1995 dell'Atalanta in arrivo al Piacenza
Il calciomercato apre ufficialmente i battenti venerdì 1 luglio e per due mesi ci sarà la possibilità di trattare i giocatori professionisti fino alle 23 di mercoledì 31 agosto. Il Piacenza, con il mercato condotto al momento dalla triade Gatti, Scianò, Franzini, è pronto a mettere nero su bianco quattro trattative avviate nelle ultime settimane per quanto riguarda il reparto giovani.
Iniziamo però da una notizia scontata ma comunque molto importante di questi tempi: il club nella giornata di oggi ha concluso tutte le procedure per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C consegnando il plico dei documenti - fideiussione compresa - con un giorno di anticipo rispetto alla scadenza del 30 giugno, come ci conferma lo stesso direttore generale Marco Scianò.

ACQUISTI - Il Piacenza ha già in mano un accordo di massima con quattro giovani: il primo obiettivo è ratificare gli acquisti mettendo le firme sui contratti all’inizio della prossima settimana. Si tratta del portiere dell’Atalanta Mirco Miori, classe 1995, che in questa stagione ha collezionato 19 presenze in Lega Pro con la maglia del SudTirol. Sempre con la società orobica si è raggiunta l’intesa per il giovanissimo mediano Nicolas La Vigna, classe 1997, in luce nell’ultimo Torneo di Viareggio con la Primavera atalantina. E’ tutto pronto per ingaggiare anche l’attaccante Michele Cesana (’96) di proprietà del Novara ma quest’anno in Serie D alla Folgore Caratese. Chiude il poker il piacentino Alessandro Castellana (1995), il ragazzo si libererà dalla Reggiana ed è pronto a tornare alla corte di Franzini che lo ha già allenato ai tempi del Pro Piacenza. Piace molto il giovane attaccante del Torino Gabriel Debeljuh, croato classe 1996, ma qui è la società granata che deve prima decidere cosa fare con il cartellino del giocatore. Sfuma - almeno ad oggi - l’ingaggio di Ettore Gliozzi: il ragazzo dopo la bella stagione con il SudTirol è entrato nelle mire di alcuni club di Serie B e non è da escludere che lo stesso Sassuolo, proprietario del cartellino, lo inserisca nella rosa della prima squadra in Serie A. Lo stesso vale per lo juventino Tavanti che va alla Sambenedettese.
Miori, La Vigna, Castellana e Cesana sono gli unici quattro giovani con i quali si è raggiunto un vero accordo da mettere nero su bianco a inizio luglio e si aggiungeranno ai già presenti Saber (’95), Di Cecco (’96), Contini (’97) e Colombini (’97), gli ultimi due in addestramento tecnico.

ATTACCO - Qui si gioca la partita più succulenta per i tifosi, in attesa di un paio di colpi davvero importanti. Con Mario Titone (svincolatosi dalla Sambenedettese) è tutto pronto, al giocatore è stato proposto un biennale e la prossima settimana potrebbe essere quella della firma.
Le luci però sono puntate sull’affare Guidone dove, a dispetto di quanto si è scritto negli ultimi giorni, è in realtà il Piacenza da essere in vantaggio e la palla ora è in mano al giocatore che deve decidere cosa fare. L’attaccante ex Santarcangelo piace anche al Teramo, che in realtà punta a Sansovini come prima scelta, mentre il Piacenza mette non solo Guidone al centro del progetto ma gli ha proposto un accordo biennale su cifre importanti. Come detto la palla è in mano al giocatore e al suo entourage che devono solamente accettare, il Piacenza è disposto ad aspettarlo ancora per pochi giorni perché i dirigenti di via Gorra hanno in mano anche due opzioni interessanti su attaccanti di Serie B, ma qui c’è il massimo riserbo sui nomi.
Sembra infine definitivamente tramontata l’ipotesi França, il brasiliano potrebbe restare a Lecco che pare abbia risolti i problemi finanziari con la cessione del club da parte di Bizzozzero a una cordata ancora top secret. L’ex biancorosso Gaetano Porcino è vicino all’accordo con la Virtus Bergamo (Serie D).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Calciomercato: Bortoletti, Baldan, Borghini, Conson, Biondi e Alvaro Montero non arriveranno

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

  • Serie C - Il Piacenza non sa più vincere. La Pro Vercelli strappa l'1-1 nel finale, biancorossi ora terzultimi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento