Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Ecco i biancorossi più in forma. Le pagelle

E’ in atto un ciclone sui campionati di Lega Pro e Serie D. Le sentenze sul calcioscommesse che hanno decretato le retrocessioni di Teramo e Savona tra i dilettanti, e del Catania in Lega Pro, rischiano di avere conseguenze sull’inizio dei...

Un attimo di Nibbiano-Piacenza
E’ in atto un ciclone sui campionati di Lega Pro e Serie D. Le sentenze sul calcioscommesse che hanno decretato le retrocessioni di Teramo e Savona tra i dilettanti, e del Catania in Lega Pro, rischiano di avere conseguenze sull’inizio dei campionati. Tutte e tre le squadre hanno già ufficializzato il loro ricorso. Tra una decina di giorni i processi di secondo grado presso la Corte d’Appello Federale. Un affresco che difficilmente non porterà allo slittamento sull’inizio dei campionati (per la D, in programma per domenica 6 settembre).
Una brutta notizia per i tifosi, che probabilmente dovranno digerire un precampionato più lungo del solito.

Intanto, però, ci sono le amichevoli che alleggeriscono l’attesa e danno le prime indicazioni. Per questo abbiamo pensato di fare una lista, sulla base dei primi test, dei biancorossi più in forma del momento.


Alessandro Minasola: dal pulcino spelacchiato dell’ultimo periodo di De Paola, al Niño, per dirla alla sudamericana, di questo primo mese di preparazione. E’ tra i più in forma e lo testimonia il bel gol segnato nell’amichevole di Nibbiano.

Saber: che fosse forte lo si sapeva già dall’anno scorso, ma gli schemi di Franzini, che favoriscono gli inserimenti dei centrocampisti, possono consacrarlo definitivamente. A giudicare dai gol in serie di queste prime uscite, il suo riscatto potrebbe davvero rivelarsi l’affare dell’anno.

Francesco Galuppini: arrivato tra lo scetticismo generale, pian piano sta dimostrando di avere qualche dote da far valere. La botta da fuori non gli manca, il piede è di buona finitura. Deve solo scrollarsi di dosso la sfortuna: due numeri e due legni contro Sancolombano e Nibbiano. L’assist a Silva per lo 0-3 al Nibbiano gli rende giustizia solo in parte.

Luca Franchi: tutti aspettano la punta, ma in casa il Piacenza ha già un bomber che farebbe comodo a molte realtà di serie D. Sontuoso nell’amichevole di Sancolombano, centellinato nella gara col Nibbiano ma positivo. Chiunque arriverà là davanti, dovrà conquistarsi la maglia da titolare.

Pierpaolo Boccanera: tra i pali è il migliore che sia passato a Piacenza da quando ci sono i fratelli Gatti al timone della società. Ogni valutazione è prematura, ma la prima sensazione è questa. Di lui si può dire, esattamente come per Saber, che l’etichetta di “under” gli vada molto stretta.

Jacopo Silva: una rete di testa da falco delle palle inattive. Sicuro in difesa, regia da ex centrocampista quando deve impostare la manovra.

Anthony Taugourdeau: centimetri, forza fisica, visione di gioco come quella di un radar di precisione. Il ds Cerri ha cercato a lungo il regista che facesse al caso del Piacenza, ma se quello che si è visto nelle prime amichevoli è solo un assaggio, non vediamo l’ora di scoprire il miglior Taugourdeau.

Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento