rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Ecco Filip Raicevic: «Sono strafelice di essere qui, non vedo l'ora di giocare»

L'attaccante montenegrino presentato negli uffici di Decalacque. Ha firmato un accordo fino a giugno 2022 con opzione in favore del club per il 2023. «Mi sono allenato da solo, chiaramente il ritmo partita è un'altra cosa ma sono pronto. Perché qui? Scelta di vita, amo l'Italia»

E lo stesso vicepresidente Marco Polenghi evidenzia che «l’arrivo di un giocatore così importante è sintomo di come in questa società si voglia e si cerchi di crescere sempre, provando ad alzare l’asticella». E sulla stessa lunghezza d’onda è il commento di Alessandro De Santis, titolare di Decalacque: «Questi giocatori fanno bene a tutto il gruppo perché portano una sana competizione all’interno della squadra. Si è visto che la squadra ha già cambiato atteggiamento».

Raicevic-2

Ma torniamo a Raicevic. «Mi sono allenato da solo col preparatore in questi mesi e, ve lo dico sinceramente, non è la stessa cosa dell’allenamento con la squadra. C’è poco da girarci attorno, la partita è tutta un’altra storia e questa mi manca, dunque mi servirà un po’ di tempo per il ritmo gara. Comunque sono strafelice di essere qua e non capisco nemmeno cosa sia successo nei due mesi precedenti. Ho visto due partite, contro Vercelli e Modena, la squadra lotta, corre ha una sua identità e il mister ha le idee molto chiare. Poi è ovvio, l’età media è di 23 anni, quindi con una formazione così giovane a volte si incontrano delle difficoltà nella gestione di alcuni particolari momenti della partita. Ci vuole pazienza, nel calcio ce n’è poco, però la squadra, la società e l’ambiente mi hanno fatto una bellissima impressione».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Ecco Filip Raicevic: «Sono strafelice di essere qui, non vedo l'ora di giocare»

SportPiacenza è in caricamento