menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Ds biancorosso Massimo Cerri

Il Ds biancorosso Massimo Cerri

Piacenza - E' questione di giorni per l'allenatore

Sono ore di apparente calma in casa Piacenza, ma è ormai una questione di pochi giorni per l'annuncio del tecnico. La prossima settimana il direttore sportivo Massimo Cerri sarà in Liguria per assistere ai quarti di finale del campionato Primavera...

Sono ore di apparente calma in casa Piacenza, ma è ormai una questione di pochi giorni per l'annuncio del tecnico. La prossima settimana il direttore sportivo Massimo Cerri sarà in Liguria per assistere ai quarti di finale del campionato Primavera e il giorno giusto segnato sull'agenda è lunedì, quando potrebbero arrivare fumata bianca e firma.

Cornacchini è scivolato via dei pensieri dei dirigenti di via Gorra, come Morgia (ex Pistoiese), Braghin e anche il nome di Bagatti si sta defilando. Con Cari, che non è stato riconfermato sulla panchina del Rimini, c'è stato un contatto nei giorni scorsi e si è trovata un'intesa di massima, tuttavia non è in pole position. Il famoso outsider che piace potrebbe allora essere quell'Arnaldo Franzini che sembra sul piede di partenza dal Pro Piacenza. Da quanto filtra il tecnico di Vernasca vorrebbe lasciare la società da vincente e dopo sei anni in rossonero è alla ricerca di nuovi stimoli. Le bocche al momento sono cucite, tuttavia lo stesso Cerri non ha nascosto di aver sentito l'allenatore dei cugini di via De Longe. Rientra dunque anche lui nella rosa dei papabili, in ogni caso entro lunedì l'allenatore verrà deciso e finalmente si potrà impostare la nuova squadra con confermati e nuovi acquisti.
Su questo fronte c'è da registrare il riavvicinamento tra il bomber Manuel Pera e la dirigenza del Rimini, il giocatore vorrebbe rimanere in riviera nella prossima stagione in Lega Pro ma se non dovesse trovare l'accordo il Piacenza è pronto a fare uno sforzo importante per portarlo in biancorosso. Attenzione infine al nome di Salvatore Bruno; il giocatore verrà liberato dopo che il presidente del Real Vicenza Diquigiovanni ha dichiarato che non ha intenzione di proseguire l'attività calcistica in veneto. Bruno è residente a Piacenza e se non dovesse arrivare Pera il suo sarebbe un nome da tenere in forte considerazione. Sempre in attacco piace - e molto - Christian Longobardi del Sestri Levante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento