Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - E' necessario ritrovare Cacia ma il 4-4-2 può dare la svolta tattica

L'attaccante domenica a Reggio è uscito furibondo scagliando una bottiglia d'acqua dentro alla panchina. Il nuovo modulo però risolve numerosi problemi: dai tre giovani in campo alla posizione di Sestu, dal ritorno di Della Latta in mediana alle due punte di ruolo in attacco

L'ira di Cacia dopo la sostituzione a Reggio Emilia, l'attaccante scaglia una bottiglia d'acqua in panchina (foto Trongone)

Mazda Cx3 copia-3Ha colpito il gesto di stizza dell’attaccante biancorosso dopo la sostituzione durante il derby contro la Reggiana, una bottiglietta d’acqua - come si vede dalla foto, piuttosto eloquente - scagliata a tutta forza dentro la panchina. Daniele Cacia non sta rendendo e non risponde alle aspettative dei tifosi che sognavano un campionato diverso da parte sua quando è tornato a luglio.
Non attraversa quindi un momento positivo, il girone di andata sta per terminare e nel bottino si contano una sola rete (contro il Ravenna), due assist (Ravenna e Sambenedettese), un numero piuttosto alto di giocate sbagliate e una litigata furibonda con il presidente onorario Stefano Gatti da cui nascono molti malesseri del centravanti.
Tuttavia rimane la qualità del giocatore, quella è ancora evidente ma deve essere lui per primo a trasformare la rabbia in energia positiva. Il giocatore deve riconquistarsi la fiducia del pubblico - quella di Franzini non è mai mancata - e della dirigenza, davanti ci sono ancora tre occasioni contro Rimini, SudTirol e Arzignano.

Cacia-9

Da questo punto di vista il 4-4-2 scoperto a Reggio Emilia può segnare la svolta: Paponi sta bene con una punta di ruolo al suo fianco - l’ha detto giusto martedì nell’intervista a sportpiacenza, leggi qui - perciò Cacia è la spalla ideale, almeno per quanto può fornire attualmente la rosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Giornataccia per le piacentine: solo un pari per Nibbiano e Castellana

  • Piacenza-Triestina: 1-2, gli alabardati sbancano il Garilli con la doppietta di Maracchi

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

  • Serie D - Il Fiorenzuola firma un'altra impresa: rimonta la Sammaurese e poi mette la freccia

  • Piacenza - Le Pagelle: Polidori e Corradi sprecano, Bolis mai in partita. Paponi fa 13

Torna su
SportPiacenza è in caricamento