Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza: è l'ora del raduno. Invitati tutti i tifosi

Finalmente scatta il conto alla rovescia, ancora poche ore dopodiché giovedì il Piacenza Calcio si radunerà al Garilli per dare il via alla nuova stagione di Serie D 2015/2016, quella in cui sarà vietato sbagliare. Il progetto triennale dei...

Da sinistra Arnaldo Franzini con il presidente Marco Gatti
Finalmente scatta il conto alla rovescia, ancora poche ore dopodiché giovedì il Piacenza Calcio si radunerà al Garilli per dare il via alla nuova stagione di Serie D 2015/2016, quella in cui sarà vietato sbagliare.
Il progetto triennale dei fratelli Marco e Stefano Gatti infatti si sarebbe concluso nel maggio scorso senza l'agognato ritorno in Lega Pro e per la quarta stagione consecutiva nei dilettanti i due presidenti non hanno lesinato sforzi cercando di prendere il meglio seguendo attentamente le regole dettate da Arnaldo Franzini. Il ritrovo per la stampa è fissato alle 11.30, mentre al pomeriggio arriveranno i giocatori per il primo allenamento aperto a tutti i tifosi: alle ore 16 nel solito campo antistante allo stadio mentre alle 17.30 sarà aperta la Tribuna per assistere alla parte finale della prima seduta, dopodiché tutti i tifosi potranno conoscere la squadra.
Tutti i gruppi della Curva Nord, a riguardo, invitano proprio i tifosi e lo fanno inviandoci una nota stampa: "Invitiamo calorosamente tutti i tifosi biancorossi domani giovedì 23 luglio alle 17:30 nella tribuna dello stadio Garilli per seguire il primo allenamento ufficiale della stagione. Facciamo sentire fin da subito il nostro sostegno".

STRATEGIA - Chiara quella del direttore sportivo Massimo Cerri che quasi quotidianamente partecipa alle riunioni con Franzini e lo stato maggiore biancorosso: la regola è cercare di assecondare tutte le richieste del nuovo tecnico. Altrettanto cristallino è il pensiero di Franzini che si sta affidando a gente con cui il campionato l'ha già vinto (Pro Piacenza nel 2013/2014). Non a caso sono arrivati tutti i suoi caporali: Jacopo Silva, Gaetano Porcino, Alessandro Cazzamalli, Luca Matteassi e Stefano Franchi, tra questi solo Porcini non vinse la D due anni fa ma nella passata stagione in Lega Pro era - prima del grave infortunio ai legamenti del ginocchio - perno fisso della mediana rossonera. Oggi sono tutti in biancorosso, Matteassi e Silva addirittura sono arrivati con Franzini che li aveva messi come clausola vincolante al suo «sì»; tutti giocatori a cui il tecnico di Vernasca sa bene cosa può chiedere e ottenere.

SCHEMA - A loro si sono aggiunto un pezzo da novanta come il difensore Davide Sentinelli, reduce dal campionato vinto con il Padova e vero Re della categoria con otto promozioni ottenute, ma la vera brutta notizia è la rescissione del contratto con l'attaccante Longobardi (leggi qui) che non ha passato le visite mediche (rottura del menisco) e quindi la società dovrà tornare sul mercato. La base è il solito 4-3-3 con i quattro under dislocati in porta, sugli esterni in difesa e a centrocampo dove la società ha fatto un notevole sforzo per acquisire a titolo definitivo il cartellino di Saber dall'Entella mentre tra i pali Boccanera è un vero e proprio pezzo da novanta essendo stato il miglior giovane assoluto della passata stagione nel Castiglione. Manca solo il regista e già domani si potrebbero avere delle novità, Daniele Corti non arriverà, molto vicino invece Giampaolo Calzi ex Pro Patria e regista purissimo. Sul fronte attaccanti non c'è fretta, la società vuole ponderare molto bene il nome del sostituto di Longobardi perché serve un giocatore funzionale al progetto di Franzini.

GIOVANI - La rosa sul versante "over" è quasi ultimata, si cerca il regista in grado di portare al definitivo salto di qualità e un esterno d'attacco in grado di sostituire sia Matteassi sia Stefani Franchi, oltre ovviamento alla punta centrale, dopo la rescissione di Longobardi c'è il solo Luca Franchi. Si deve cercare solo un regista puro e anche qui Franzini non si discosta dal modello vincente che aveva adottato negli anni scorsi: tre stagioni fa nel suo Pro aveva il metronomo Fulcini a cui affidare il gioco, oggi cerca un giocatore con le stesse caratteristiche.
Va fatto invece un discorso a parte sui giovani: chiaramente si puntano tre o quattro elementi di qualità da integrare con i ragazzi cresciuti nel proprio settore giovanile. Fare nomi è quasi impossibile perché qui il mercato muta ad ogni istante, si è chiuso per il portierino dell'Atalanta Pierpaolo Boccanera, si sono avviati contatti con la Primavera del Bologna ma Di Cecco è andato alla Correggese mentre rimangono calde le piste che portano a Testoni e Bortot. E poi ci sono quelli già visti nella passata stagione: Cigognini, Compiani, D'Aniello, Cabrini e Saber più tutti i promossi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento