rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Domenica l'ultima contro la Juventus U23. Scazzola vuole tenere una media punti da terzo posto

Nelle 17 gare finora giocate il tecnico ha tenuto una media 1.65 punti a partita, cioè da primi posti in classifica, ma contro i bianconeri potrebbe dare spazio a chi ha giocato meno in stagione. Intanto sabato mattina c'è il ritrovo dei tifosi allo stadio per "ringraziare" la squadra.

Dopodiché si andrà in vacanza con il rompete le righe, il Piacenza per la prima volta da quando è tornato in Serie C cinque anni fa non si qualifica alla griglia dei playoff (nella passata stagione rinunciò a giocarli a causa della pandemia) e perciò sarà un maggio in cui si pianificherà il futuro. Ovviamente l’idea è quella di proseguire con Scazzola in panchina, tanto che nel contratto c’è la clausola che fa scattare il rinnovo automatico per il 2021/2022 in caso di salvezza, tuttavia nel calcio i contratti hanno un valore piuttosto effimero e quindi occorrerà sedersi al tavolo con l’allenatore (a metà del prossime mese) e capire bene le sue ambizioni. Scazzola in questi tre mesi a Piacenza ha fatto benissimo e senz’altro potrebbe ricevere la proposta di qualche club importante (magari deluso) capace di mettere sul piatto una prossima stagione molto ambiziosa. Lo dirà il tempo, poi si passerà ai giocatori in attesa di capire cosa si vorrà sulla questione del direttore sportivo, carica che probabilmente sarà ancora ricoperta dal direttore generale Marco Scianò affiancato da un paio di collaboratori per completare lo staff.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Domenica l'ultima contro la Juventus U23. Scazzola vuole tenere una media punti da terzo posto

SportPiacenza è in caricamento