rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Domenica a Lecco per chiudere il discorso playoff. Scazzola: «Proviamoci»

I biancorossi saranno seguiti da circa 150 tifosi nella terzultima di campionato. Dal campo buone notizie: Castiglia, Parisi e Munari ci sono. L'unico dubbio è davanti: Rabbi o Dubickas come spalla di Cesarini?

Immagine REALAB-2Tre partite, 270 minuti, 9 punti in palio. Il Piacenza ha girato molto bene l’ultima curva e domenica si tuffa sul rettilineo finale della regular season con due obiettivi: conservare il posizionamento dentro ai playoff (è a +5 sulla 12a posizione, cioè la prima delle escluse) e possibilmente - ma sarà difficile - cercare di migliorare il nono posto. La Juventus U23 in fin dei conti è lì a portata di tiro (+1) e superarla vorrebbe dire giocare il primo turno degli spareggi nel girone proprio contro i bianconeri ma al Garilli e non ad Alessandria, con due risultati su tre (vittoria e pareggio) a disposizione nei 90’. Insomma, una cosa non di poco conto.
Davanti però c’è una trasferta molto delicata, domenica a Lecco (ore 17.30) i biancorossi andranno nella tana di una squadra che fin qui ha fatto benissimo, il Lecco è quinto e soprattutto tra le mura di casa è un cliente molto scorbutico, quadrato con tanta qualità. A supportare il Piacenza ci saranno anche circa 150 tifosi (o forse di più, a venerdì sera la prevendita era di 120 biglietti staccati) e molto dipenderà dalla giornata di oggi. Il ritrovo è fissato allo stadio alle ore 14.30 per la partenza tutti insieme con mezzi propri. Clicca qui le info su come e dove fare i biglietti.

Le buone notizie arrivano anche dal campo: Munari è pienamente recuperato, anche Parisi e Castiglia saranno regolarmente del match, da capire se Castiglia potrà partire dall’inizio ma ci sono buone possibilità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Domenica a Lecco per chiudere il discorso playoff. Scazzola: «Proviamoci»

SportPiacenza è in caricamento