menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Trongone

Foto Trongone

Piacenza - Della Latta: «Peccato, gli episodi ci penalizzano ma siamo in linea con i nostri valori» VIDEO

Il centrocampista, premiato per le 100 presenze in biancorosso, analizza il momento come al solito senza giri di parole: «La verità è che siamo in linea con la nostra reale forza. Il sesto posto attuale non è da buttare, quarta e quinta posizione sono lì a portata di tiro»

Mazda cx30 nuova-2Le due recenti battute d’arresto lasciano l’amaro in bocca perché il Piacenza ha perso l’occasione per sfruttare i passi falsi delle avversarie avvicinando il terzo posto che in chiave playoff avrebbe un peso determinante.
Nulla per cui fasciarsi la testa prima del dovuto, il girone di ritorno è appena iniziato, in palio ci sono 51 punti e la zona alta dei playoff è piuttosto schiacciata: a parte il fuggitivo Vicenza (+14 sugli emiliani) e la Reggiana che sta prendendo il largo (+9), Carpi, SudTirol e Padova rimangono comunque a portata di tiro compresse, insieme al Piacenza, nell’arco di 7 punti. A patto però che i biancorossi cambino atteggiamento: contro il Modena in superiorità numerica hanno sprecato l’impossibile e lo stesso si è visto contro la Triestina con quattro nitide palle gol gettate al vento. 
Errori che si pagano - otto occasioni in due gare e un solo gol, per giunta su rigore, sono troppo poco - soprattutto quando davanti c’è una squadra come quella giuliana: brava a ripartire e con qualità. La Triestina ha sbancato il Garilli nello stesso modo con cui gli emiliani avevano fatto il blitz nella tana del SudTirol, segnale di un campionato estremamente equilibrato dove ogni partita, facile o difficile che sia sulla carta, nasconde parecchie insidie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gara contro la Triestina è stata anche l’occasione per premiare Simone Della Latta, 100 presenze in biancorosso non è roba da poco: entrato due anni e mezzo fa nel secondo tempo contro il Monza e mai più uscito. Centrocampista di nascita, difensore affidabile se serve, attaccante quando la partita lo richiede, è il classico tuttocampista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento