menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luciano De Paola-9

Luciano De Paola-9

Piacenza - De Paola: «Voglio una squadra da battaglia»

Le due reti subite dal Piacenza nelle ultime otto partite sono il biglietto da visita preferito da Luciano De Paola. «Sono andato dritto verso il primo problema e ho tentato di risolverlo, questa squadra subiva troppi gol». La soluzione - un paio...

Le due reti subite dal Piacenza nelle ultime otto partite sono il biglietto da visita preferito da Luciano De Paola. «Sono andato dritto verso il primo problema e ho tentato di risolverlo, questa squadra subiva troppi gol». La soluzione - un paio di volte tentata senza continuità anche da Monaco - è stata quella di sacrificare un giocatore a centrocampo per schierare una retroguardia con un solo giovane e utilizzare un over da esterno. Scelta che ha pagato e che sarà riproposta anche a Montemurlo (si gioca alle ore 15), con una novità: Tarantino esterno basso a destra.
«Purtroppo è una soluzione a cui siamo costretti - spiega il tecnico in conferenza stampa - perché Zagnoni si è fermato per un problema muscolare e dietro preferisco tre giocatori con esperienza tattica, quindi Tarantino in quel ruolo è la migliore alternativa vista la squalifica di Ruffini».
«A Montemurlo mi aspetto una partita difficile - prosegue - perché il campo è stretto ed è un sintetico di vecchia generazione, perciò servirà una prova tosta contro una squadra difficile come quella toscana. Se andremo là con gli auricolari e pensando a quanto siamo belli prenderemo tre gol, se invece metteremo in campo fame e grinta allora strapperemo un risultato positivo».
Piacenza che viaggia anche su di un entusiasmo ritrovato dopo le tre vittorie consecutive. «Ho già detto altre volte che questo è un gruppo di lavoro fantastico, tutti i ragazzi si sacrificano per la causa e le vittorie non fanno altro che aumentare la voglia di vincere».
In attacco ballottaggio tra Tiboni e Girometta per un posto al centro del tridente con Volpe e Lisi ai lati. «Deciderò all'ultimo, come per Montanari e Mauri, siccome ci aspetta una battaglia potrei scegliere Girometta dal primo minuto e Montanari perché ci dà una maggiore profondità».
Assenti Ruffini, Zagnoni e Bertazzoli, in forte dubbio anche Compiani.

Probabile formazione Piacenza (4-3-3) - Tarolli ('97); Tarantino, Colicchio, Di Maio, Cifarelli ('95); Saber ('95), Corso ('95), Montanari; Volpe, Girometta, Lisi.
Leggi qui il programma completo della 28esima giornata di Serie D Girone D.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento