rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - De Paola: «Passo indietro». Pagelle e video

«Brutta partita». Sono queste le prime parole di De Paola nel post partita contro il Castelfranco: un pareggio senza reti che testimonia sia la sterilità in zona gol del Piacenza al Garilli che la solidità di un reparto difensivo...



«Brutta partita». Sono queste le prime parole di De Paola nel post partita contro il Castelfranco: un pareggio senza reti che testimonia sia la sterilità in zona gol del Piacenza al Garilli che la solidità di un reparto difensivo, portiere compreso, che hanno giocato con sicurezza concedendo il minimo.
«Brutta prestazione - prosegue De Paola - dove ci portiamo a casa un punto e qualche rimpianto: sappiamo benissimo che possiamo fare molto di più. Dobbiamo crescere sia da un punto di vista tecnico che di atteggiamento: dietro bene, in mezzo e in avanti carenza di lucidità e stanchezza accumulata. Abbiamo rimesso Mauri in mezzo al campo ma molti ragazzi hanno accusato la stanchezza di questo periodo intenso e alla lunga hanno calato: il problema del giovane ci fa mischiare spesso le carte in tavola ma non ci siamo resi pericolosi come volevamo; abbiamo assenze importanti come Volpe e Bertazzoli che sono importantissimi per come ci esprimiamo. Mi aspetto da tutti qualcosa in più, serve allenamento e basta».
«Sono molto soddisfatto del pareggio - commenta l'allenatore Chezzi- e credo sia un risultato giusto: avevamo preparato questa partita con diverse assenze, abbiamo fatto giocare Piacenza senza soffrirla mai troppo e ripartendo bene. Spiace per un rigore mancato nel primo tempo, ma resto contento della prova dei miei giocatori».
Matteo Lavati

LE PAGELLE DI GIACOMO SPOTTI

Di Graci 6.5: si fa trovare prontissimo sull'unica occasione di Sciapi, tira giù la saracinesca e salva almeno il pareggio.

Battistotti 4.5: prosegue l'involuzione di questo ragazzo, tanto che la sua partita dura solamente 40', difende male e attacca poco. Dal 41' pt Minasola 5: entra per dare la scossa lì davanti ma il prodotto sono solamente palloni persi e zero occasioni create.

Colicchio 6: pomeriggio tranquillo, non servono gli straordinari.

Di Maio 6: al pari di Colicchio governa bene la retroguardia che va in difficoltà solamente sull'occasione di Sciapi ma lì, per fortuna, Di Graci è reattivo.

Ruffini 6: dà solidità al reparto e si vede, sia a destra sia a sinistra, tuttavia si vede anche che non è un esterno perché non arriva mai a fondo corsa.

Corso 5: da lui ci si aspetta ritmo, sostanza e legna, invece scende in campo col fioretto e dopo 45' lascia il terreno di gioco senza aver dato segni particolari. Dal 1' st Zagnoni 5.5: entra per dare un senso alla formazione, spinge poco mentre in difesa non va in difficoltà.

Tarantino 6: preferito a Mauri davanti alla difesa conferma le doti da gladiatore, ma non è un regista.

Mauri 5.5: gioca mezzala ed è in partite come queste che ci si aspetta, da un giocatore della sua qualità, la luce nei momenti difficili, invece la giocata che serve non arriva mai.

Saber 5: in attacco è fuori ruolo, va meglio quando De Paola lo restituisce al centrocampo, ma il suo rimane un pomeriggio di confusione.

Girometta 5.5: non ha una sola palla giocabile e la conseguenza è che passa il tempo a fare a sportellate lì davanti.

Lisi 6: dai suoi piedi partono le uniche due occasioni della partita, per Saber e Mauri. Dal 27' st Orlandi sv.

De Paola 5: la formazione iniziale è sbagliata e il resto è tutto un rincorrere all'errore di lasciare Orlandi in panchina e mettere Saber in attacco. La difesa regge bene, lo dicono i numeri, davanti invece c'è da lavorare molto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - De Paola: «Passo indietro». Pagelle e video

SportPiacenza è in caricamento