menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza da favola: rimonta il Cuneo (2-1) e ora è a -1 dall'Entella che perde con la Pro Patria

Bottino pieno per i biancorossi che vanno sotto in avvio di gara ma Ferrari (rigore) e Corradi nella ripresa suonano la carica. Ora la squadra di Franzini è a un solo punto dalla vetta e martedì 23 c'è lo scontro diretto

La vittoria contro il Cuneo vale un biglietto di prima fila per un sogno. Lo dice anche la classifica: l’Entella, sconfitta dalla Pro Patria, è a un solo punto con lo scontro diretto al Garilli ancora da giocare, il prossimo 23 aprile. Non c’è da illudersi che sia una cosa facile, ma la giornata di oggi segna una svolta: il fattore psicologico adesso gioca a favore della squadra di Franzini, che in questo periodo sembra essere capace di ribaltare qualsiasi situazione. E’ stato così anche con il Cuneo. L’infortunio di Silva dopo pochi secondi, il gol incassato in avvio, le difficoltà di affrontare un avversario quadrato, motivato e con un passato di scalpi eccellenti. Il Piacenza però è stato più forte: ha acciuffato il pareggio a un metro dall’intervallo, con un calcio di rigore firmato dall’implacabile Ferrari. Poi nella ripresa, ancora El Loco s’inventa una giocata poetica, Corradi - anche lui tra i migliori in assoluto - controlla e fulmina Cardelli. Fine delle trasmissioni. La squadra gioisce sotto a una Curva che le grida di crederci. Ed è impossibile non farlo. La prossima tappa è Lucca,  giovedì alle 20.30, altra partita da non sbagliare. Poi sarà Entella in una gara tutta da vivere. Ma il fuori campo questo Piacenza lo ha già fatto, a prescindere da come andrà a finire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento