Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza, tre passi in paradiso: centrifuga la Cremonese e si prende il derby del Po. FOTO e VIDEO

I biancorossi vincono 3-0 la sfida eterna contro i rivali di sempre e bissano il successo dell'andata. Prova tutto cuore dei ragazzi di Franzini. Apre un immenso Pergreffi e poi la doppietta di Romero fa esplodere i 5mila del Garilli

La gioia dei biancorossi davanti ai 5mila del Garilli (foto Trongone))

Passano i tempi, passano mode e generazioni, ma il derby del Po mantiene immutato il suo fascino nel corso dei decenni. La 75esima edizione dell’eterna sfida tra i due principali campanili del grande fiume va al Piacenza di Franzini che centrifuga per 90’ la squadra di Tesser e si prende per la quarta volta la storica doppietta - ultima volta con Iachini nel 2005/2006 - (stra)vincendo andata e ritorno. Godono i 5mila presenti al Garilli per l’appuntamento clou dell’anno, gode Franzini che in un colpo solo ritrova fiducia, gioco e gol. Già, proprio i gol sono lo spartiacque di una partita in cui la Cremonese prima si infrange davanti alle monumentali prove dei tre pretoriani Abbate, Silva e Pergreffi, poi va in crisi e soffre enormemente tutto il centrocampo: il dinamismo di Saber, la corsa di Di Cecco e la regia di Taugourdeau e, infine, crolla sotto la rete di Pergreffi e la doppietta di Romero. Nota a parte la merita il capitano Matteassi; a fine stagione smetterà di giocare - per lui pronta la scrivania da direttore sportivo - ma incarna il Piacenza come non mai. E’ sua la “cazzimma” con cui si vincono partite del genere e il pubblico - fantastico il tifo e la presenza dei ragazzi della Nord - gli attribuisce una giusta standing ovation prima della fine.

GARA BLOCCATA - Franzini e Tesser confermano le previsioni della vigilia, il Piacenza se la gioca col 3-5-2 con Matteassi interno e Franchi in appoggio a Romero, gli avversari sono col classico 4-3-1-2 dove Perrulli agisce dietro a Stanco e Brighenti. Chi non rispetta le previsioni è il pubblico, bollente il clima che si respira al Garilli con 5mila persone assiepate sugli spalti. La Cremonese parte forte e preme, il Piacenza regge e prova a uscire palla al piede; dopo 13’ biancorossi vicini al vantaggio con la punizione di Taugourdeau che Ravaglia devia sulla traversa. La Cremonese scende subito di giri e il Piacenza costruisce le cose migliori sulla destra: Di Cecco si beve mezza difesa e libera Matteassi a centro area ma la conclusione si stampa sul muro grigiorosso. Gli emiliani (33’) protestano per un sospetto tocco di mano in area ospite, in campo ci sono scintille tra Matteassi e Perulli mentre sugli spalti i decibel aumentano spaventosamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento