Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Contro il Pro 0-3 a tavolino e tre punti in classifica. La stracittadina si ferma a 8 edizioni

Turno di riposo forzato per i biancorossi che saliranno a quota 52 punti in classifica dopo la radiazione dei rossoneri. Lunedì udienza in Tribunale per il club di via De Longe, intanto il Piacenza s'interroga sulla posizione di Della Latta

Sarà una domenica di riposo per le principali formazioni del calcio piacentino, con i riflettori che saranno puntati esclusivamente sulle categorie dilettantistiche dall’Eccellenza in giù.
Riposa il Piacenza che avrebbe dovuto affrontare il Pro Piacenza nella stracittadina, i rossoneri sono stati radiati dopo la gestione targata Pannella-Sèleco che ha portato al record storico di punti di penalizzazione e ha associato il nome della città a una delle pagine più tristi del calcio italiano - la gara con Cuneo giocata da 7 ragazzini ha fatto il giro dei media di tutto il mondo.
Quella di sabato sera doveva essere la stracittadina del Centenario, entrambi i club sono nati nel 1919, ma i rossoneri non esistono più polverizzati dall’ancora poco chiara gestione romana. Doveva essere la 9a sfida tre le due squadre, i confronti invece si sono fermati a quota otto- tra Serie D, Serie C e Coppa si contano 4 vittorie del Piacenza, 3 pareggi e 1 vittoria Pro ma nei dilettanti - e chissà per quanto anni questa partita finirà nel dimenticatoio.
Il Piacenza incasserà i 3 punti e lo 0-3 a tavolino salendo automaticamente a quota 52 punti in classifica, in attesa di vedere come finiranno gli scontri diretti Arezzo-Novara e Pro Vercelli-Siena.
Il Pro Piacenza, invece, non c’è più e lunedì 11 in Tribunale ci sarà l’udienza per l’istanza di fallimento portata avanti dai giocatori rossoneri - che potrebbero in realtà presentare istanza di concordato - i quali non hanno mai ricevuto un soldo, ad eccezione delle mensilità di luglio e agosto (ma mancano i contributi) e chiedono in totale una cifra superiore al mezzo milione di euro. Data importante per i calciatori ma irrilevante per il futuro della società di via De Longe che, dopo il passaggio di Maurizio Pannella e fidati collaboratori, non esiste più.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento