Domenica, 25 Luglio 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Contro la Samp Vettorel e il centrocampo si mettono in mostra, così così la difesa

In mediana piace la regia di D'Iglio prima e di Palma dopo. Mezzo passo indietro di Lamesta, Babbi ha i movimenti della prima punta. La squadra si mette in tasca gli applausi del pubblico, ma ora viene il difficile.

Foto Trongone

Vettorel svetta su tutti, ma anche il centrocampo si è fatto apprezzare seppur nel contesto di un confronto impari contro la Sampdoria di Claudio Ranieri. Come sempre è complicato esprimere giudizi anche lontanamente attendibili durante le amichevoli estive, a maggior ragione al cospetto di un avversario di serie A. Però il Piacenza di Vincenzo Manzo è riuscito a far vedere combinazioni interessanti. E, alla fine della partita, si è messo in tasca gli applausi del Garilli, una carezza in vista di un campionato di cambiamento che si preannuncia non privo di difficoltà.

Chi sale

Per la mole di interventi compiuti, è difficile non citare il giovane portiere Vettorel che si è preso il gusto di chiudere la porta in faccia perfino al grande Quagliarella. Le tre reti subite contano fino lì, considerata la disparità di valori in campo. In effetti, avrebbero potuto essere di più e il portierino si esalta parata dopo parata, lasciando alle spalle la prova incerta nell’amichevole con il Renate. Lascia intravedere buoni lampi anche il centrocampo, con gli inserimenti di Pedone e la regia di D’Iglio - anche lui applaudito all’uscita dal campo - prima e del nuovo acquisto Palma poi. Non male anche Babbi: si muove da punta vera e ha buoni margini di crescita, nonostante si sia trovato controllato da vicino dal gigante Colley.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Contro la Samp Vettorel e il centrocampo si mettono in mostra, così così la difesa

SportPiacenza è in caricamento