Questo sito contribuisce all'audience di

Dai Piacenza: andiamo a comandare. Como battuto e ora agli ottavi c'è il Parma

I biancorossi superano 2-1 i lariani con le reti di Sciacca e Franchi nei minuti di recupero e si regalano la doppia sfida andata e ritorno nel derby del Ducato. Il Como lotta fino alla fine e spera nella ripresa quando pareggia con Chinellato

La resa dei conti va al Piacenza, che batte il Como sul campo per la terza volta in stagione al termine di una partita tesa, esasperatamente tatticamente, con le due formazioni aggrappate alla tensione e che nel finale vive il suo culmine quando Chinellato spaventa gli emiliani timbrando il pareggio e Le Noci rischia di fermare i 3mila cuori piacentini a 1’ dalla fine. Il resto è la rete di Franchi (al Piacenza bastava anche il pareggio) che libera d’incanto l’urlo dei piacentini e lancia la squadra di Franzini negli ottavi di finale. Al Garilli arriva il Parma per l’ennesima edizione del derby del Ducato, ma qui stavolta si gioca su andata e ritorno, e saranno 10 giorni dolcissimi per i tifosi e per una squadra che, dopo i quattro derby, sta provando a scrivere pagine bellissime della nostra storia pallonara. Da quanto sembra col Parma si giocherà sabato 20 maggio, ma data o orario ufficiale si sapranno solamente lunedì quindi la notizia è da prendere con le dovute precauzioni.

SI PARTE A MILLE
Franzini sceglie a sorpresa Cazzamalli in mediana nel 3-5-2 e Masullo sulla sinistra, Gallo invece conferma la formazione - speculare ai biancorossi - con Cristiani e Chinellato in attacco e le chiavi del gioco affidate a Di Quinzio e Pessina. Lo stadio è bollente, la Curva Nord è colorata e chiassosa, i piacentini alzano subito i decibel ma anche i comaschi sono belli numerosi e riempiono un modulo della Sud. Come prevedibile il Piacenza parte con il freno a mano tirato, mentre il Como spinge subito forte e viene annullata una rete a Cristiani (fallo di mano, è ammonito). Gli emiliani si spaventano e con un po’ di fortuna trovano il vantaggio (22’): cross sballato di Masullo, la difesa lariana pasticcia grossolanamente e Sciacca si trova al momento giusto nel posto giusto per il diagonale vincente. Passa un amen e Crispino salva sul diagonale di Romero, dopodiché il Como si accende davvero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento