Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Colicchio: «Possiamo recuperare». Pagelle

Il Piacenza ha vinto. Dopo quattro partite e un solo punto, l'incantesimo si è finalmente spezzato. L'atmosfera, però, è malinconica. Bomber Marrazzo, al termine della gara, va sotto alla curva con una maglietta con scritto "grazie...

Piacenza - Colicchio: «Possiamo recuperare». Pagelle - 1


Il Piacenza ha vinto. Dopo quattro partite e un solo punto, l'incantesimo si è finalmente spezzato. L'atmosfera, però, è malinconica. Bomber Marrazzo, al termine della gara, va sotto alla curva con una maglietta con scritto "grazie a tutti". Che sia il passo d'addio? Fonti ufficiali all'interno del club negano che sia stata presa una decisione definitiva. Sta di fatto che il rapporto tra il giocatore e Monaco è ormai giunto ai minimi termini ed entro martedì si saprà certamente qualcosa in più. In sala stampa non si vede né un dirigente né l'allenatore, dato per assente per un summit - così ci viene riferito dall'ufficio stampa - in corso. Ad arrivare per primo ai microfoni, quindi, è l'ex giocatore di Napoli e Fiorentina, ora allenatore dello Scandicci, Francesco Baiano. Poco più tardi, unica voce biancorossa di giornata, arriva il centrale difensivo Umberto Colicchio.

LA SQUADRA E' CON MARRAZZO - La domanda che tutti avrebbero voluto fare a Colicchio, al di là di un resoconto della partita, è se Marrazzo si sia confidato con i compagni in merito alla sua situazione attuale: la risposta lascia intendere l'opinione della squadra. «Il volere dello spogliatoio è che Carmine rimanga - afferma Colicchio - perché ha dimostrato di essere davvero un giocatore importante per la categoria. Marrazzo nello spogliatoio è un leader, questo lo sa anche la piazza che giustamente dimostra affetto nei suoi confronti per quanto fatto in questi anni». Lo striscione «Marrazzo non si tocca» esposto oggi in curva, in questo senso, ha fatto ampiamente intendere da che parte stia la gente. E' arrivato nel post gara anche l'attestato di stima della squadra per bocca di Umberto Colicchio: la palla adesso torna nelle mani della società che dovrà prendere una decisione definitiva.

LIBERAZIONE - Venendo a fatti di campo, finalmente questo Piacenza si è ripreso i tre punti. «Dopo tre sconfitte e un pari - dice Colicchio facendo un sospiro - finalmente è arrivata una vittoria. Volevamo ottenerla in tutti
i modi. Questa è una squadra forte che è in grado di ottenere la vittoria contro tutti, anche se è un periodo che non gira tanto bene. Anche oggi abbiamo preso tre pali e il loro portiere ha compiuto parate importanti, può essere
che più avanti ci basterà un tiro in porta per fare gol». Sta di fatto che nove punti dalla vetta non sono pochi. «I nove punti possono essere recuperati - afferma sicuro - perché il campionato è ancora lungo». A parte i risultati, comunque,
la squadra continua a soffrire in difesa. «La nostra è una squadra votata all'attacco, ciò è dimostrato dalle tante occasioni che creiamo. E' quindi abbastanza normale che il contrappasso da pagare sia una maggiore vulnerabilità difensiva».


BAIANO: «PIACENZA NON INFERIORE A ESTE E RIMINI» - «Nel primo tempo il Piacenza ci è stato sicuramente superiore - attacca Francesco Baiano, tecnico dei toscani - nella ripresa, invece, ho visto in campo solo la mia squadra. A fine gara ho fatto i complimenti ai miei ragazzi, anche se il terzo gol, per come è stato preso, mi ha fatto molto male. E' stata quindi una sconfitta amara, seppur subita contro una squadra che conta di almeno due o tre giocatori d'altra categoria. A mio modo di vedere - chiosa Baiano - questo Piacenza non ha nulla da invidiare a Rimini ed Este, perciò mi meraviglia la sua situazione di classifica».
Marcello Astorri

LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI

Di Graci 6,5 - Sempre sicuro. Il campo allentato poteva costituire una minaccia sui tiri da lontano, ma lui non si fa mai trovare impreparato.

Zagnoni 6 - Spinge bene sulla fascia, deve però aggiustare la mira per quanto riguarda i cross dal fondo.

Adiansi 6,5 - Ha il grosso merito di salvare sulla linea di porta un gol fatto dello Scandicci, sembra migliorato anche nei meccanismi difensivi.

Compiani 6 - Gettato nella mischia a sorpresa da mister Monaco dal 1', si guadagna la pagnotta con una partita di grande sacrificio.

Ruffini 6 - Cubillos fa soffrire, ma a conti fatti, salvo un brividone nella ripresa, la difesa traballa ma regge l'urto.

Colicchio 6,5 - Anche oggi risulta essere tra i più convincenti. Non spreca energie, ma è sempre al posto giusto nel momento giusto. E' la testimonianza vivente che l'esperienza e la grinta, a volte, possono azzerare ogni gap fisico.

Volpe 7 - Nei primi 45' è letteralmente devastante. L'assist che manda in gol Lisi è un gioiello, un'invenzione d'altra categoria. Il campo pesante poi gli risucchia le forze e cala alla distanza, ma è comunque il migliore dei suoi.

Mauri 7 - Dovrebbe calciare più spesso in porta: il tiro di controbalzo che si stampa sul palo alla destra di Casini avrebbe meritato miglior fortuna. Per il resto è tanta roba quando nel secondo tempo si carica la squadra sulle spalle e la porta alla meta.

Marrazzo 6 - Firma un gol in mischia che vale oro, forse l'ultimo con la maglia biancorossa. Il nono in campionato. Non gioca una gran partita ma alla fine il suo nome è pur sempre sul tabellino. Dal 40' st Delfanti s.v. - Una comparsata di una manciata di minuti ma è bravo a battere la punizione velocemente per il terzo gol firmato Saber.

Orlandi 6,5 - Guizzante e tatticamente prezioso, nel primo tempo è tra i più positivi nella nuova posizione dietro le punte. Dall'11' st Tarantino 6 - Entra per dare copertura e irrobustire la mediana. E il fortino, seppur con qualche affanno, regge l'urto.

Lisi 6 - Piazza la zampata vincente per l'1-0. Ciò vale la sufficienza in una partita non particolarmente appariscente per l'esterno romano. Dal 30' st Saber 7 - Entra con la giusta mentalità. Firma un gran bel gol in contropiede che chiude definitivamente i conti.

All. Monaco 6 - Azzarda qualcosa con l'11 titolare, ma il primo tempo sembra premiarlo: la squadra gioca bene e potrebbe fare più di due gol. Il Secondo tempo, invece, non è proprio piaciuto, con una squadra schiacciata all'indietro che si prende pure qualche rischio di troppo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento