rotate-mobile
Martedì, 21 Marzo 2023
Piacenza Calcio

Piacenza col fiatone e molta fortuna: con la Pro Patria arriva un 2-2 in extremis

Lombardi sempre avanti e con la partita in pugno, i biancorossi trovano due reti nella ripresa grazie a un rigore di Cesarini e a una clamorosa autorete di Pizzul. Negli ultimi due mesi sono però arrivate solamente due vittorie, troppo poco per ragionare in ottica playoff

PRIMO TEMPO DA INCUBO
Scazzola conferma la formazione della vigilia, con le assenze annunciate da molte settimane di Suljic, Rossi, Bobb e Corbari, in mezzo la coppia inedita Marino-Castiglia. Cosenza parte dall’inizio in difesa al posto di Armini, davanti panchina per Dubickas (fin qui l’attaccante più prolifico dei biancorossi) per dare spazio alla coppia Cesarini-Raicevic. La Pro Patria deve fare i conti anch’essa con una sfilza di indisponibili per Covid, tanto che in campo vanno cinque under (tra cui Ferri, 2002) e altri quattro sono in panchina.

Il Piacenza deve necessariamente vincere, due successi tra novembre e dicembre sono troppo pochi, però l’avvio è da brividi come troppo spesso successo in stagione anzi, quasi sempre. La Pro Patria ci mette 120 secondi a sbloccare la partita: Ferri scappa a destra, scodella in area per Pierozzi che si trova esattamente tra Cosenza e Nava, il colpo di testa è vincente. La reazione del Piacenza non è nulla di trascendentale, Cesarini avrebbe subito la palla del pareggio in profondità ma la spreca. I biancorossi al posto di crescere si spengono, Raicevic gira a vuoto, Gonzi tocca meno di una manciata di palloni, l’unico che cerca di dare un senso al primo tempo è Marino ma da solo può fare poco. Nava lascia il campo dopo uno scontro con Marchi, entra Armini.
Pratelli salva il raddoppio (bordata di Nicco), nel finale di primo tempo la Pro Patria sfiora ancora la seconda rete con Piu e il Piacenza viene graziato: Marino tocca chiaramente col gomito un cross, sarebbe seconda ammonizione, l’arbitro fischia solo il fallo. Primo tempo da bocciatura per tutti con l’unica giocata che va direttamente sull’attacco, senza tra l’altro riuscire.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza col fiatone e molta fortuna: con la Pro Patria arriva un 2-2 in extremis

SportPiacenza è in caricamento