Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Cazzamalli e Boccanera: «Sarà una battaglia»

Meno quattro giorni a Piacenza-Monza. Una sfida tra due delle squadre più quotate del girone B di serie D. Oltre al fascino della partita, però, ci saranno sfide nella sfida tra ex compagni di squadra a rendere ancora più ricco il piatto. Sono ben...

Piacenza - Cazzamalli e Boccanera: «Sarà una battaglia» - 1
Meno quattro giorni a Piacenza-Monza. Una sfida tra due delle squadre più quotate del girone B di serie D. Oltre al fascino della partita, però, ci saranno sfide nella sfida tra ex compagni di squadra a rendere ancora più ricco il piatto. Sono ben cinque, infatti, gli ex Castiglione, vincitore del girone lombardo di serie D dello scorso anno e poi precipitato in Terza categoria, ad affrontarsi in campo tra le fila delle due squadre. Due li ha il Piacenza: il portiere Boccanera e il centrocampista Cazzamalli. Tre li ha il Monza: mister Delpiano, il difensore Molnar e il centrocampista Lombardi. «Quando vinci le stagioni sono sempre indimenticabili - ci racconta Alessandro Cazzamalli parlando dei suoi trascorsi a Castiglione delle Stiviere - perché non capita spesso. L’epilogo poi è stato strano a causa di problemi societari, per questo la squadra non è stata iscritta alla Lega Pro».
Il giovane portiere Pierpaolo Boccanera, invece, non si dispiace per non essere salito in terza serie: «Piacenza per me non è stata affatto una scelta fatta controvoglia, - ci spiega convinto - avevo offerte anche dalla Lega Pro, ma il progetto legato a questa maglia carica di storia mi affascinava».

IL MISTER - dall’altra parte della barricata c’è un mister che li ha guidati al successo. «Delpiano? E’ un grande - dice Boccanera - ha grande attenzione per il gruppo e sicuramente starà preparando la partita alla perfezione. So già che ci metteranno in difficoltà». Anche Cazzamalli ha un’idea simile del suo ex allenatore: «Verrà qui a fare la guerra. E’ un tecnico molto attento alla fase difensiva. Quelle allenate da lui, del resto, sono sempre squadre molto ostiche».

EX COMPAGNI - Boccanera per questa volta non sembra rivedere volentieri i suoi ex compagni di Castiglione delle Stiviere: «Se potessi levare qualcuno al Monza, toglierei Ivo Molnar e Marco Lombardi. Li conosco bene e sono ottimi giocatori». Gli fa eco il centrocampista biancorosso: «Il Monza ha una squadra importante. Conosco Molnar e Lombardi e devo dire che sono pedine di spessore per la categoria, con campionati vinti alle spalle».

IL CAMPIONATO - L’avvio di stagione è stato molto buono per il Piacenza. «Di solito le squadre allenate da Franzini non partono forte - afferma Cazzamalli - ma quest’anno abbiamo fatto già dieci punti, che avrebbero potuto essere dodici. Fare così bene e avere ancora margini di miglioramento, inoltre, mi lascia ben sperare. Sto giocando poco? E’ logico che sarei più contento se partissi sempre dall’inizio, ma abbiamo un grande obiettivo e c’è una rosa davvero importante, per cui non posso che cercare di lavorare e mettere in difficoltà l’allenatore». E’ un campionato con diverse corazzate: «Ho la sensazione - prosegue Cazzamalli - che a differenza di altri anni dove c’era più equilibrio, quest’anno il campionato verrà vinto con molti punti. Oltre a noi, bisogna fare attenzione a Lecco, Seregno e allo stesso Monza. Mi piace molto, nelle vesti di outsider, la Virtus Bergamo». A Boccanera, invece, si chiede se questo Piacenza sia più o meno forte del Castiglione vincitore del campionato: «E’ presto per dirlo. Anche se questo Piacenza ha una rosa più lunga, con veri e propri titolari pronti a subentrare dalla panchina». E il big match di domenica come finisce? Superstizione al potere: «E’ vietato fare pronostici», dice sorridendo il numero uno biancorosso.

Marcello Astorri
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento