Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Castellana è vicino. Assalto a Guidone

Il ritorno di fiamma per l’attaccante Marco Guidone, nelle ultime due stagioni al Santarcangelo (23 reti), definisce meglio le idee del Piacenza sulla formazione che affronterà la Serie C. Nelle prossime ore il presidente Marco Gatti incontrerà...

Alessandro Castellana
Il ritorno di fiamma per l’attaccante Marco Guidone, nelle ultime due stagioni al Santarcangelo (23 reti), definisce meglio le idee del Piacenza sulla formazione che affronterà la Serie C.
Nelle prossime ore il presidente Marco Gatti incontrerà l’entourage del giocatore e cercherà di strapparlo alla concorrenza per regalare a Franzini il centravanti in cima alla lista dei desideri fin dal marzo scorso. Operazione non facile quella che il Piacenza proverà a portare a termine, ma comunque sulla buona strada per un successo che, se andasse in porto, escluderebbe automaticamente l’arrivo del brasiliano Carlos França.
Discorso simile per Mario Titone, l’esterno offensivo è pronto ad abbracciare il Piacenza dopo che non ha rinnovato con la Sambenedettese, qui la trattativa si potrebbe chiudere nei prossimi giorni: è instradata molto bene e non dovrebbero esserci grossi intoppi. Se arrivassero entrambi i giocatori, Titone e Guidone, con Matteassi andrebbero a formare un tridente davvero ben assortito. Sempre in attacco è quasi in dirittura d’arrivo l’accordo col giovane Michele Cesana del Novara, classe ’96 in prestito quest’anno alla Folgore Caratese (Serie D).
A centrocampo la partita è estremamente complicata e con due mesi di calciomercato davanti è impossibile fare pronostici. L’idea di base è quella di affiancare un giovane al regista Taugourdeau che ha già Saber (’95) come spalla. Piace - e non è un mistero, come ci aveva detto l’ex DS Massimo Cerri un paio di mesi fa salvo le smentite di rito - il piacentino Gianluca Barba ma la trattativa è lunga e complessa. Il giocatore (nelle ultime due stagioni in prestito al Pro Piacenza) ha un contratto biennale con il Pescara e il Piacenza dovrebbe fare davvero uno sforzo economico importante per portarlo in biancorosso.
Inizia prendere forma anche la retroguardia. Tra tutti i nomi sondati alla fine Franzini preferisce andare sull’usato sicuro, biennale al giovane esterno Di Cecco (’96) che tanto bene ha fatto in questa stagione, Silva ha già l’accordo per il rinnovo e Ruffini (ora in vacanza) lo discuterà all’inizio della prossima settimana. L’altro esterno di difesa sarà il piacentino Alessandro Castellana, nelle prossime ore si libererà dalla Reggiana e incontrerà il presidente Marco Gatti che ha pronto un biennale per il giovane classe ’95 ex Pro Piacenza, Reggiana e Santarcangelo: l’entourage del giocatore ci conferma che al 90% l’affare andrà in porto.
Tra i pali l’idea sarebbe quella di affiancare un giovane, Mirco Miori classe ’95 dell’Atalanta, a un portiere più esperto.
Ferma invece la situazione direttore sportivo, Giovanni Galli ha incontrato il presidente onorario Stefano Gatti ma non arriverà, si prosegue con il doppio incarico del presidente Marco Gatti coadiuvato dal direttore generale Marco Scianò e sotto al supervisione ultima di Arnaldo Franzini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento