Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Calciomercato, pronti tre colpi: Bruzzone, Corbari e D'Iglio. Vincenzo Manzo per la panchina

Di Battista farà ancora un tentativo con Gilardino, nelle scorse ore ha incontrato Rossini ma la pista più certa è quella che porta a Manzo (ex Legnano). Ad agosto potrebbe già esserci il raduno: ritiro a Ferriere o ad Agazzano. Si pensa a dei "bonus" per gli abbonati

Il direttore sportivo Simone Di Battista

datei_s-6A meno di improvvisi cambi di rotta sarà l’ex Legnano, Vincenzo Manzo, ad allenare il Piacenza nella prima stagione post Coronavirus. La scelta del tecnico è ricaduta sull’emergente tecnico che arriva da una paio di annate buone al Legnano, prima la promozione dall’Eccellenza e poi la Serie D con un campionato interrotto a gennaio (si è dimesso per presunte incompatibilità con la dirigenza lombarda, almeno così si legge sui media locali) quando era secondo in classifica. Adesso arriva l’opportunità Piacenza.
Il ds Simone Di Battista puntava a Gilardino fin dal suo arrivo a maggio ma l’ex bomber sposerà il progetto della Fiorentina (guiderà la Primavera) quindi Di Battista ha cambiato rotta e virato su Manzo. Nelle scorse ore c’è stato un incontro anche con Rossini (Carpaneto), un colloquio positivo ma, come detto, se c’è da scommettere una moneta la mattiamo su Manzo: la prossima settimana dovrebbero arrivare accordo e annuncio ufficiale, a luglio la presentazione mentre nei primi giorni di agosto può esserci il raduno (notizia che va presa con cautela) e si pensa a un ritiro a Ferriere o, più probabilmente, ad Agazzano.
Si muove qualcosa anche sul fronte calciomercato. Qui occorre ricordare che si possono prendere accordi “sulla parola” ma non essendoci nemmeno i moduli per le firme bisognerà aspettare almeno un mese, del resto come per tutto il mercato, risulta infatti sconveniente muoversi finché non terminerà la stagione di A, B e i playoff di Serie C. E’ tutto spostato in avanti di un paio di mesi - tant’è che il calciomercato apre ufficialmente il 1 settembre per chiudere il 5 ottobre - perciò bisogna armarsi di pazienza.
Detto questo, si può aggiungere che tre colpi sono già in canna e saranno portati a conclusione senza problemio: si tratta di due ex Fiorenzuola, il 26enne difensore centrale Matteo Bruzzone e il centrocampista offensivo Andrea Corbari (classe 1994). L’altro tassello sarà Giuseppe D’Iglio, mediano classe 1992 con una lunga esperienza in Serie D e quest’anno al Mantova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento