rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Calciomercato in stand-by. Scianò: «La priorità è far vaccinare tutti con la terza dose»

Il dg e ds: «Per i calciatori il contagio è diverso da una persona normale, perché poi devono ritrovare la condizione fisico-atletica: negativizzarsi non significa essere pronti a tornare in campo»

«La priorità è far vaccinare tutti con la terza dose, è comprovato si tratti di un filtro importante alla malattia e al contagio. E' opportuno bloccarsi ancora un po', far fare a tutti la terza dose e poi riprendere. Per i calciatori il contagio è diverso da una persona normale, perché poi devono ritrovare la condizione fisico-atletica: negativizzarsi non significa essere pronti a tornare in campo, questo è un dato da tenere presente per non falsare il campionato. Purtroppo manca ancora troppo tempo alla fine della stagione». Sono le parole del direttore generale e sportivo del Piacenza, Marco Scianò, al sito specializzato tuttoc.com.

La situazione legata ai contagi ha di fatto mandato in stallo il calciomercato che si è aperto il 3 gennaio. Al momento nessun club muove granché, compreso il Piacenza, che ha individuato nello scambio De Grazia-Lombardo col Teramo la principale operazione da portare a termine dopo l’arrivo, già ufficializzato, del centrocampista Max Rossi dal Mezzolara (Serie D). Simonetti rimane sempre nel mirino della Fermana, lo stesso vale per Codromaz che è sempre sul mercato in uscita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Calciomercato in stand-by. Scianò: «La priorità è far vaccinare tutti con la terza dose»

SportPiacenza è in caricamento