Giovedì, 18 Luglio 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - C'è il rinnovo con Andreoli. Dopo Manicone e Grieco accordi fatti con Mauri e Bithiene

Per essere a metà giugno il dt De Vitis e il ds Sestu sono già a un ottimo punto, soprattutto qualche “slot” andrà lasciato libero in vista di agosto. Ora si lavora su di un difensore, con attenzione a Solerio (San Giuliano) e sugli under. Da capire infine cosa si farà con Artioli, Kernezo e Zini

Fumata bianca nel tardo pomeriggio di sabato tra il Piacenza e il centrocampista Andreoli, le due parti hanno ufficialmente trovato l’accordo per il rinnovo che sposta dunque la scadenza a giugno 2025. Altro tassello al proprio posto per i biancorossi (in mediana già ci sono Bachini e Corradi) che al momento ufficializzano solo i rinnovi ma, da quanto raccolto, è ormai tutto fatto per numerosi arrivi. Sono già da considerare alla corte di Rossini i due della Varesina, l’attaccante Manicone che farà coppia con Recino e il centrocampista Grieco che va a questo punto a completare il centrocampo visto che in arrivo c’è anche Mattia Mauri (ha doti più spiccatamente offensive a sinistra), nell’ultimo anno ha giocato nella Clodiense ed è reduce da due campionati di Serie D vinti consecutivamente proprio con Clodiense e Lumezzane.
In attacco non è assolutamente da escludere il possibile arrivo di un altro giocatore, mentre a centrocampo più probabile che si completi il pacchetti con un under (quest’anno gli obbligatori sono tre e non più quattro) in grado di permettere una rotazione.
Accordo raggiunti anche con Billy Bithiene, esterno destro offensivo (o anche seconda punta) nella passata stagione al Caldiero Terme con cui ha firmato tre gol e sette assist in 36 gare.


Discorso diverso invece per Matthias Solerio (San Giuliano), senz’altro la società cerca un difensore da affiancare a Silva e Somma, Solerio è un profilo che piace molto ma arriva da una stagione piuttosto travagliata (a livello di infortuni) a San Giuliano e quindi qui ci si è presi un po’ di tempo. Dovesse arrivare, sarebbe probabilmente il preludio all’addio di Artioli: il rinnovo è ancora in fase di discussione. In ogni caso prende sempre più forma il Piacenza che, al netto dell’infortunio di Bassanini (rientro previsto per settembre), ha riportato alla base il giovane Ruiz che si alternerà con Napoletano, lavora al rinnovo del prestito con l’Udinese per Iob e poi dovrà concentrarsi sul comparto under dei portieri. Insomma, per essere a metà giugno il dt De Vitis e il ds Sestu sono già a un ottimo punto, soprattutto qualche “slot” andrà lasciato libero in vista di agosto, mese in cui si fanno senza dubbio gli affari migliori. Da capire, infine, chi rimarrà tra Kernezo e Zini, con quest’ultimo in vantaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - C'è il rinnovo con Andreoli. Dopo Manicone e Grieco accordi fatti con Mauri e Bithiene
SportPiacenza è in caricamento