rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Bivio importante a Caravaggio. L'analisi

Dopo una settimana di riflessione e di toni accesi, l’ambiente Piacenza si è ricompattato intorno a William Viali in vista della difficile trasferta di Caravaggio. I tifosi biancorossi hanno già iniziato i preparativi per organizzare un nuovo...

Dopo una settimana di riflessione e di toni accesi, l’ambiente Piacenza si è ricompattato intorno a William Viali in vista della difficile trasferta di Caravaggio. I tifosi biancorossi hanno già iniziato i preparativi per organizzare un nuovo esodo in terra bergamasca, un esodo che ha come unico scopo quello di spingere la squadra fuori dalla sabbie mobili in cui si è cacciata dopo tre pareggi consecutivi. La trasferta di domenica non sarà ovviamente un’ultima spiaggia (è solo la settima giornata) però sarà sicuramente un banco di prova interessante, contro una squadra di valore che ha come obiettivo arrivare più in alto possibile e chissà, magari recitare un ruolo da protagonista in questa serie D. La squadra allenata da mister Crotti ha condotto un mercato di livello e in estate è riuscita a piazzare alcuni colpi importanti. Dal Castiglione è infatti arrivato il forte centrocampista Sandrini (titolarissimo in C2 nella passata stagione) per giostrare in cabina di regia e, dalla Pro Sesto, si è aggiunto alle fila dei biancorossi (anche il Caravaggio ha come colori sociali il bianco e il rosso) il centrocampista offensivo classe ‘89 Rampinini.

In avanti il Caravaggio può contare sui gol di Matteo Girometta, piacentino che esordì in serie B, totalizzando poi 2 presenze totali, nel Piacenza di Beppe Iachini. Dopo tanto girovagare (ha vestito in pochi anni le maglie di Cuoiopelli, Colognese, Fanfulla e Nuova Verolese a cavallo tra C e D) e prestazioni altalenanti, l’attaccante sembra aver trovato continuità di rendimento tra Castiglione, dove pur non giocando sempre con i suoi 5 gol ha contribuito alla vittoria del campionato di serie D 2011-2012, e Caravaggio, dove ha segnato 10 gol nella scorsa annata. Nel gruppone a 11 punti subito dietro le battistrada Inveruno e Pro Sesto, la squadra del patron Mambrini ha messo a segno 9 gol subendone 7 e racimolato 7 punti in trasferta su 9 disponibili. Con questi numeri, il Caravaggio sembra esprimersi al meglio lontano dal “Comunale”, dove i bergamaschi sono riusciti ad avere ragione solo del modesto Alzano Cene, ricevendo poi una batosta per 1-3 contro la sorpresa Inveruno e pareggiando per 1-1 contro l’Olginatese. I Crotti boys arrivano alla gara contro il Piacenza galvanizzati dalla rimonta mozzafiato andata a segno sul campo del Darfo Boario quando, una volta sotto per 3-2, nel giro di poco più di venti minuti sono riusciti a ribaltare la situazione con Girometta e Rampinini. Segno di una squadra, quella biancorossa, con una forte personalità e tenacia.

LA SCHEDA - Nome: USD Caravaggio Calcio. Allenatore: Roberto Crotti. Presidente: Luigi Mambrini. Stadio: Comunale di Caravaggio (2180 posti). Ultimo piazzamento: 8° in serie D girone B. Obiettivo: alta classifica. Stella della squadra: Matteo Girometta.
Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Bivio importante a Caravaggio. L'analisi

SportPiacenza è in caricamento