Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Benedetti recupera, Marrazzo forse

Il Piacenza si prepara alla prima partita del "ciclo di ferro" che potrebbe portare i biancorossi a posizionarsi in modo decisivo per i playoff di Serie D. S'inizia domenica con la delicatissima trasferta in casa dell'Inveruno, formazione...

Mattia Benedetti
Il Piacenza si prepara alla prima partita del "ciclo di ferro" che potrebbe portare i biancorossi a posizionarsi in modo decisivo per i playoff di Serie D. S'inizia domenica con la delicatissima trasferta in casa dell'Inveruno, formazione rivelazione di questo campionato che nel match di andata - con Venturato in panchina - rifilò cinque gol agli emiliani: poi Pontisola al Garilli, trasferta ad Olginate e infine Pro Sesto sempre lontano da casa. L'obiettivo è naturalmente quello di pensare a una tappa per volta e per domenica, oltre a buon esodo di tifosi (dovrebbero essere oltre 200 i piacentini al seguito), Viali deve fare i conti con alcuni problemi di formazione. Sicuramente non sarà della partita il giovane Minasola, squalificato dal Giudice Sportivo per un turno, e si nutrono dei dubbi circa le situazioni di Marrazzo e Mattia Bovi. L'attaccante ha ripreso martedì ad allenarsi sul campo e ha sempre svolto differenziato, decisiva la seduta di venerdì per capire se sarà almeno tra i convocati. Stesso discorso per Bovi.

La buona notizia arriva invece dal giovane Benedetti, dopo quattordici giorni di recupero si allena con il gruppo ed è probabile che domenica parta titolare, perché senza Minasola la casella dei '95 contra tre nomi per un posto: Benedetti, Sanashvili e il portiere Bertozzi. Difficile che Viali scelga di utilizzare Bertozzi o Sanashvili, troppo corto il minutaggio dei due giocatori per affidargli una maglia da titolare e dunque Benedetti si ritrova in pole position. Diventa perciò interessante capire come il tecnico deciderà di modificare la formazione in base alle assenze; possibile una difesa a quattro con Milani e Rossi sugli esterni, in mezzo la coppia Emiliano-Meregalli, con Tognassi che scalpita per riprendere il suo posto dal primo minuto e Ferrari in porta. Centrocampo a quattro con Volpe e Benedetti sugli esterni, in mezzo il perno fisso è Tacchinardi e il '94 al suo fianco potrebbe essere o Pignat o Colombo, col primo in netto vantaggio. Davanti, se Marrazzo non ce la dovesse fare, è pronta la coppia di granatieri De Vecchis-Amodeo. Sorvegliati speciali, tra i padroni di casa, Sarr, Broggini e Lazzaro, quest'ultimo in particolare è probabilmente il miglior centrocampista dell'intero campionato.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento