Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza beffato nel recupero, vince la Giana 0-1

Se non fosse che il tiro di Perico arriva dopo i due errori di Siena, quello di Carrara e quello di Arezzo, potremmo archiviare il gol partita della Giana come un errore del portiere Mirco Miori, uno di quelli che ci può stare in una stagione. Il...

Piacenza beffato nel recupero, vince la Giana 0-1 - 1
Se non fosse che il tiro di Perico arriva dopo i due errori di Siena, quello di Carrara e quello di Arezzo, potremmo archiviare il gol partita della Giana come un errore del portiere Mirco Miori, uno di quelli che ci può stare in una stagione. Il problema è che la conclusione - angolata ma non irresistibile - con cui Perico regala i tre punti ai lombardi arriva dopo una serie di incertezze che hanno (e stanno) minando le già fragili certezze del giovane portiere di casa. Il Piacenza non gioca bene, anzi, nel secondo tempo il passaggio al 3-5-2 ha regalato campo e spazio alla squadra di Albè che già ne godeva nei primi 45’, tuttavia la gara si stava incanalando verso uno 0 a 0 tutto sommato giusto; e invece Miori non arriva, a tempo scaduto, su un tiro debole e strozzato di Perico e quindi il Piacenza si ritrova a dover fare i conti con la seconda sconfitta consecutiva che, se non fa male sul piano della classifica, dà comunque un limite alle ambizioni dei biancorossi.

RITMI ALTI - Due le novità che Franzini presenta in campo, Titone ha l’occasione di partire dall’inizio mentre a centrocampo torna il senatore Cazzamalli al posto di Barba e Silva si riprende la zolla accanto a Pergreffi; la Giana Ermino presenta la formazione tipo con Pinardi a dirigere il traffico mentre in attacco Lella vince il ballottaggio con Gullit per far coppia con Bruno, Chiarello invece è il guastatore tra le linee. Il primo sussulto (5’) è sull’asse Saber-Titone, l’italotuniso pesca l’esterno con un lancio di 30 metri, Viotti però è attento e ci piazza la mano sulla conclusione strozzata. La Giana risponde con una bordata di Lella respinta da Miori, proprio il portiere di casa poco dopo è (quasi) vittima di un’indecisione della difesa che lo costringe a un’uscita disperata con - sospetto - tocco di mano fuori dall’area ma l’arbitro lascia correre. Ancora Piacenza: Saber dalla distanza, Viotti devia con l’aiuto della traversa. I ritmi sono altissimi, gli emiliani giocano molto aperti su Matteassi e Titone, la Giana preferisce entrare per vie centrali.

PARTITA VIVA - Nella seconda parte del primo tempo la gara si addormenta, la Giana prende un leggero predominio territoriale fino alla conclusione a botta sicura di Bruno (35’) che Saber respinge sulla linea. Il Piacenza si spaventa e prima del té caldo sfiora il vantaggio, miracolo di Viotto sull’inserimento da corner di Cazzamalli, poco dopo Matteassi si divora una bella occasione mentre sull’altro fronte Miori è superlativo sulla botta ravvicinata di Chiarello.

RIVOLUZIONE - Due squadre che giocano bene ma inchiodano lo 0-0 dopo 45’, la ripresa promette spettacolo (che non ci sarà) soprattutto è il Piacenza che ha il dovere di provare qualcosa in più e Franzini stravolge la formazione: fuori Matteassi, dentro Abbate, difesa a tre con il neo entrato insieme a Silva e Pergreffi, Sciacca e Agostinone si alzano sulla linea di centrocampo portando Titone al centro vicino a Razzitti. La soluzione non dà i frutti sperati: la Giana comanda il gioco, il Piacenza prova a colpire in contropiede con poco costrutto. Il problema è che Sciacca e Agostinone sono più ancorati alla difesa che alla alla mediana, così Franzini si gioco la mossa Di Cecco (72’) e Franchi poi, ma anche qui gli effetti sono pochi. E’ la classica partita che può essere decisa da una giocata: Franchi-Titone-Franchi, palla deviata di un soffio in corner da Viotto, giocata invece che riesce alla Giana con Perico che a tempo scaduto batte un non perfetto Miori da fuori area.
Domenica c'è il derby col Pro Piacenza, Saber era in diffida e quindi non sarà della partita mentre in settimana dovrebbe arrivare (l'accordo è vicino ma non fatto) il portiere ex Roma, Ivan Pelizzoli.
Giacomo Spotti

PIACENZA-GIANA ERMINIO 0-1
Primo tempo 0-0
Piacenza (4-3-3): Miori; Sciacca (26' st Di Cecco), Silva, Pergreffi, Agostinone; Saber, Taugourdeau, Cazzamalli; Matteassi (1' st Abbate), Razzitti (38' st Franchi), Titone. A disposizione: Kastrati, Colombini, Barba, Segre, La Vigna, Cesana, Castellana, Debeljuh. All.: Franzini.
Giana Erminio (3-5-2): Viotti; Perico, Solerio, Montesano; Iovine (48' st Bonalumi), Pinardi, Marotta, Chiarello (36' st Perna), Augello; Bruno, Lella. A disposizione: Sanchez, Biraghi, Okyere, Greselin, Rocchi, Capano, Sosio, Ferrari. All.: Albè.
Arbitro: Capraro di Cassino (assistenti Cavallina di Parma e Fontemurato di Roma2).
RETI: 46' st Perico.
NOTE - Giornata fresca e nuvolosa, campo in discrete condizioni. Spettatori: 1576. Tiri: 8-5. Corner: 9-3. Ammoninti: 30' pt Lella, 6' st Saber, 13' st Solerio, 15' st Agostinone, 24' st Pergreffi, 35' st Abbate. Espulsi: nessuno. Recuperi: 0' pt e 4' st.

IL FILM DELLA PARTITA

Aggiornamento 49' st - Finale al "Garilli". La Giana batte il Piacenza con un gol di Perico in pieno recupero. Seconda sconfitta consecutiva per i biancorossi.

Aggiornamento 46' st - Giana in vantaggio con un tiro dal limite di Perico. Grande beffa per il Piacenza.

Aggiornamento 45' st - Entriamo nel recupero, l'arbitro concede 4 minuti di recupero.

Aggiornamento 39' st - Combinazione Franchi-Titone-Franchi, diagonale di quest'ultimo e parata di Viotti in angolo. Che occasione per il Piacenza.

Aggiornamento 27' st - Girata di Razzitti in area, Solerio respinge al limite dell'area piccola.

Aggiornamento 16' st - La partita rimane viva, le squadre provano a segnare ma il risultato non si schioda.

Aggiornamento 3' st - Incornata di Cazzamalli su cross di Saber, palla fuori. Buona chance.

Aggiornamento 1' st - Iniziato il secondo tempo. Franzini cambia: fuori Matteassi e dentro Abbate. Si passa al 3-5-2.

Aggiornamento 45' pt - Finisce il primo tempo con il risultato ancorato sullo 0-0, ma è davvero incredibile, considerate le numerose occasioni da una parte e dall'altra, che ancora non ci siano stati gol.

Aggiornamento 44' pt - Matteassi calcia a botta sicura da dentro l'area: s'immola Iovine e respinge. Sul ribaltamento di Fronte occasione monstre per Chiarello sulla cui conclusione Miori fa un paratone.

Aggiornamento 43' pt - Paratona di Viotti su Cazzamalli che aveva colpito di testa da pochi passi.

Aggiornamento 42' pt - Titone impegna con un diagonale Viotti che devia in corner.

Aggiornamento 35' pt - Giana Erminio a un passo dal gol. Un rimpallo favorisce Bruno in area che calcia a botta sicura sul palo lungo, ma Saber salva miracolosamente sulla linea un gol sicuro.

Aggiornamento 24' pt - Filtrante di Matteassi per Cazzamalli, il quale calcia di prima intenzione ma un difensore della Giana devia la conclusione in corner.

Aggiornamento 16' pt - Traversa clamorosa di Saber per il Piacenza. Viotti, preso di sorpresa, rimedia toccando con la punta delle dita e spedendo la palla sulla traversa.

Aggiornamento 12' pt - Bella risposta di Miori sul tiro a giro di Lella. La Giana Erminio risponde al buon avvio biancorosso.

Aggiornamento 5' pt - Stupendo lancio di Saber che trova sul versante opposto l'inserimento di Titone, il quale colpisce il pallone con la punta del piede ma Viotti riesce a respingere.

Aggiornamento 1' pt - Iniziata la partita tra Piacenza e Giana Erminio.

Ecco le formazioni ufficiali.

PIACENZA-GIANA ERMINIO 0-1
Primo tempo 0-0
Piacenza (4-3-3): Miori; Sciacca (26' st Di Cecco), Silva, Pergreffi, Agostinone; Saber, Taugourdeau, Cazzamalli; Matteassi (1' st Abbate), Razzitti (38' st Franchi), Titone. A disposizione: Kastrati, Colombini, Barba, Segre, La Vigna, Cesana, Castellana, Debeljuh. All.: Franzini.
Giana Erminio (3-5-2): Viotti; Perico, Solerio, Montesano; Iovine (48' st Bonalumi), Pinardi, Marotta, Chiarello (36' st Perna), Augello; Bruno, Lella. A disposizione: Sanchez, Biraghi, Okyere, Greselin, Rocchi, Capano, Sosio, Ferrari. All.: Albè.
Arbitro: Capraro di Cassino (assistenti Cavallina di Parma e Fontemurato di Roma2).
RETI: 46' st Perico.
NOTE - Giornata fresca e nuvolosa, campo in discrete condizioni. Spettatori: 1576. Tiri: 8-5. Corner: 9-3. Ammoninti: 30' pt Lella, 6' st Saber, 13' st Solerio, 15' st Agostinone, 24' st Pergreffi, 35' st Abbate. Espulsi: nessuno. Recuperi: 0' pt e 4' st.

Aggiornamento - Squadre in campo per il riscaldamento allo stadio Leonardo Garilli, dove il Piacenza alle 14.30 affronta la Giana Erminio nel 14esimo turno di Lega Pro A.
A seguire le formazioni ufficiali, dalle 14.30 la diretta live della partita con i nostri inviati.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento