Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Arnaldo Franzini: «Giana Erminio pericolosa ma sappiamo come affrontarli». La vigilia playoff

Il tecnico non svela le carte, possibile il 4-3-3 ma in settimana ha provato anche il 3-5-2. «Ai playoff va tirato fuori dall’armadio un abito diverso, la squadra deve essere carica a pallettoni ma non tesa perché la tensione può giocare brutti scherzi». Solo Morosini out

Arnaldo Franzini

Inizia un percorso tutto nuovo, i playoff: 28 squadre coinvolte, 9 partite da disputare se si vuole arrivare fino in fondo e un solo posto disponibile per la Serie B. Si parte con il primo turno in gara unica, che il Piacenza al Garilli contro la Giana Erminio (venerdì sera ore 20.30) è chiamato a vincere (o pareggiare, gli emiliani hanno 2 risultati su 3 a disposizione al 90’) per non tirare subito il freno a mano dei sogni.
Per formula e lunghezza i playoff sono come un campionato a parte, in cui è lecito sperare perché non sempre in fondo ci arrivano le favorite, tuttavia il Piacenza - che si presenta ai nastri di partenza con il serbatoio dell’entusiasmo pieno - non dà la sensazione di essere strutturato per puntare alla finalissima: le più accreditate sono Catania, Trapani, Pisa e Siena.
Questo sulla carta, poi ci sono le coordinate del calcio che, spesso e volentieri, esulano da ogni pronostico, per questo motivo il Piacenza deve partire «carico a pallettoni» - come dice Franzini alla vigilia -  e sfruttare il fattore pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DAL CAMPO
La Giana Erminio si presenta senza il cannoniere Bruno (infortunato), Iovine e Perico sono in dubbio. Il Piacenza ha la truppa quasi al completo, Taugourdeau è disponibile, l’unico out è Morosini, per il resto Franzini potrà attingere a piene mani da tutta la rosa. Si va verso il 4-3-3 anche se in settimana il tecnico ha spesso provato il 3-5-2 con Bini nel pacchetto dei difensori, da non scartare infine la possibilità di vedere Taugourdeau in campo tra Segre e Della Latta con Corradi spostato sulla trequarti, a questo punto sarebbe Di Molfetta ad andare in panchina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento