rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Arici (LPR) rileva il campo di allenamento

Luciano Arici, patron del colosso LPR e main sponsor del Piacenza Calcio, ha rilevato all'asta in tribunale il campo di allenamento del Piacenza Calcio che faceva ancora parte del fallimento per la cifra di 220mila euro, che servirà così ai...

Luciano Arici, patron del colosso LPR e main sponsor del Piacenza Calcio, ha rilevato all'asta in tribunale il campo di allenamento del Piacenza Calcio che faceva ancora parte del fallimento per la cifra di 220mila euro, che servirà così ai curatori fallimentari del vecchio club, Franco Spezia e Germano Montanari, per liquidare parte dei creditori privilegiati, giocatori e dipendenti. A sua volta Luciano Arici ha deciso di regalare il campo all'attuale Piacenza dei fratelli Gatti. «Non mi bastava la sponsorizzazione - ha detto - ma volevo fare anche qualcosa di più per la società biancorossa e per la città e così ho rilevato il campo all'asta e l'ho regalato all'attuale Piacenza». Adesso la squadra del neotecnico Roberto Venturato (leggi qui e qui) potrà tornare ad allenarsi dove, per decenni, hanno svolto le sedute di allenamento i giocatori biancorossi e lasciare il campo dietro alla palestra alle squadre giovanili.

Luciano Arici ha comprato il campo davanti alla Tribuna Centrale, come detto, alla quinta asta fallimentare dove era compresa anche la "casetta gialla" nei pressi del campo (probabile che venga trasformata in foresteria per i giovani). L'asta si è svolta lunedì mattina e vi hanno partecipato Luciano Arici, Stefano Gatti e la Emmetivierre di Pietro Colombi, una società di Gropparello. Si è partiti da una base d'asta di 130mila euro e si è saliti fino ai 220mila offerti da Luciani Arici che poi ha regalato il campo al Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Arici (LPR) rileva il campo di allenamento

SportPiacenza è in caricamento