rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Piacenza Calcio

Piacenza ancora in silenzio stampa, i tifosi contestano: VIDEO. Pagelle: mancano atteggiamento e grinta

La squadra sembra essersi arresa a quella che ormai è una sentenza: cioè la retrocessione. I tifosi protestano, lasciano lo stadio con 10' di anticipo. Difesa ancora una volta horror, ma è tutto l'impianto ad essere sbagliato

Piacenza ancora in silenzio stampa dopo la bruttissima sconfitta di oggi contro il Trento, non parla nessuno in casa biancorossa tantomeno il nuovo tecnico Abbate. Una sconfitta che ha il sapore di una resa verso quella che ormai sembra una inesorabile retrocessione verso la Serie D. I tifosi si sono stancati e oggi, dopo la rete del 3-0 del Trento, hanno staccato gli striscioni uscendo dalla stadio. Un gruppo si è diretto poi verso il parcheggio interno dello stadio passando dal nuovo centro sportivo di padel, per protestare contro i giocatori mentre uscivano. Da segnalare che non è accaduto assolutamente nulla a parte qualche urlaccio.
Sul campo, invece, rimane la pessima prestazione di una squadra che sembra ormai essersi sfilacciata in tutti i sensi e a tratti dà l’impressione di voler arrivare il più velocemente possibile ad aprile per chiudere un anno davvero tragico, sportivamente parlando.

Le pagelle

Rinaldi 5.5: sul primo gol di Attys non è impeccabile, poteva fare molto di più. Sugli altri due non ha colpe, di certo tra i tanti problemi del Piacenza c’è il fatto che in una stagione intera hanno giocato tre portieri e non si sono ancora capite bene le gerarchie in porta.

Accardi 5.5: forse il meno peggio dei tre dietro perché in fondo non ha grandi colpe, però affonda anche lui come tutti.

Cosenza 4.5: si fa bere da Petrovic in occasione del primo gol, poi commette il fallo (sebbene inizi fuori area) che porta al rigore del 2-0. Giornataccia e stagione da buttare via.

Nava 4.5: vale il discorso fatto per Cosenza, anche lui si fa portare a spasso da Petrovic in occasione del vantaggio ospite. Più in generale poi c’è una guida della difesa che lascia davvero perplessi come, sempre sul primo gol di Attys, la linea tutta schierata in area piccola che lascia libero al tiro l’avversario.

Parisi 4.5: ancorato a centrocampo, non passa mai la linea in fase offensiva. Partita totalmente anonima, lontanissimo parente del giocatore apprezzato lo scorso anno. Dal 16’ st Munari 5: non dà la scossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza ancora in silenzio stampa, i tifosi contestano: VIDEO. Pagelle: mancano atteggiamento e grinta

SportPiacenza è in caricamento