rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Alessio Sestu: «Con Bassanini stiamo facendo un bel percorso e non si muove da qui»

Il ds dei biancorossi chiarisce subito le ultime indiscrezioni che vogliono alcuni club di Serie A sul giovane 2006 del Piace. «Stiamo cercando di proteggere Riccardo da questi riflettori che, aggiungo, è naturale che si siano accesi, dico subito che il ragazzo non è sul mercato»

San Rocco Trasporti Banner

Bologna, Torino, Fiorentina e Sampdoria sulle tracce del giovane esterno sinistro del Piacenza, Riccardo Bassanini, classe 2006 e nipote d’arte (suo zio è Fabio Paratici), che si è preso le luci della ribalta negli ultimi due mesi in biancorosso. Promosso dalla Juniores Nazionale dall’attuale tecnico Stefano Rossini, in realtà anche questa considerazione non è corretta perché come ha detto lo stesso mister domenica nel post gara: «Bassanini è passato dagli Allievi alla Juniores quest’anno, ha fatto con me tre mesi, poi è stato catapultato direttamente in prima squadra».
Resta di fatto che a suon di prestazioni il giovane talento biancorosso ha subito acceso su di sé i riflettori e il suo nome è iniziato a girare su alcuni quotidiani specializzati in calciomercato. A mettere un punto - immediatamente - è il direttore sportivo del Piacenza, Alessio Sestu, che non più tardi di due settimane fa aveva messo sotto contratto Bassanini fino al 2026.

«Stiamo cercando di proteggere Riccardo da questi riflettori che, aggiungo, è naturale che si siano accesi perché sta andando avanti a suon di prestazioni eccellenti ed è un 2006. Detto questo - aggiunge Sestu - dico subito che il ragazzo non è sul mercato per questa stagione, dopodiché si vedrà cosa accadrà, ma al momento spegniamo tutte le voci perché da un lato è vero che ha riscosso l’interesse di alcuni club, dall’altro con lui abbiamo trovato una bella quadratura e non siamo minimamente intenzionati a privarcene. Abbiamo tutti quanti un obiettivo da portare a termine in questa stagione».

Sestu poi riprende un discorso già affrontato da Rossini nei giorni scorsi  («è un ragazzo con la testa giusta e il mio consiglio è quello di rimanere qui per il momento») - aggiungendo: «Noi e Bassanini stiamo facendo lo stesso percorso, è normale che se ne parli, però ragioniamo in grande serenità entrambi e quindi vi ripeto, il ragazzo per questa stagione rimane in biancorosso, poi si vedrà a dove porteranno le strade. Lui deve solo pensare a godersi il momento, sta facendo bene, è molto intelligente e soprattutto è sul pezzo col Piacenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Alessio Sestu: «Con Bassanini stiamo facendo un bel percorso e non si muove da qui»

SportPiacenza è in caricamento