Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - A Nibbiano solo un pari e tanti dubbi

Quanta fatica per il Piacenza nell’amichevole di Nibbiano. Solo un pareggio per 3-3 con la squadra locale, al via del prossimo campionato di Eccellenza, che ha messo davvero paura ai biancorossi, i quali a un certo punto si sono trovati sotto di...

Pergreffi calcia una punizione
Quanta fatica per il Piacenza nell’amichevole di Nibbiano. Solo un pareggio per 3-3 con la squadra locale, al via del prossimo campionato di Eccellenza, che ha messo davvero paura ai biancorossi, i quali a un certo punto si sono trovati sotto di due reti dopo l’iniziale vantaggio di Titone. I ragazzi di Perazzi non sono squadra da prendere sotto gamba, contano tra le loro fila effettivi come Francesco Volpe (ex capitano del Piacenza) e Piccolo. Proprio quest’ultimo, infatti, è stato autore di una doppietta che, dopo pari di Ramundo, ha portato il Nibbiano a un clamoroso parziale di 3-1. Solo le reti di Razzitti e Barba hanno evitato alla squadra di Franzini una figuraccia a soli dieci giorni dall’esordio di Lucca.

FRANZINI: «LONTANI DALL’ESSERE UNA SQUADRA» - Male il Piacenza. Non tanto in avanti, dove ha creato più di qualche occasione per segnare, ma nella fase difensiva, dove ha regalato letteralmente tre gol agli avversari. Ancora molto indietro con la condizione - ma era facile da immaginare - Abbate e Titone, mentre molto c’è ancora da lavorare sul piano dell’intensità e dell’attenzione. «Siamo ancora lontani dall’essere una squadra - ha detto un rabbuiato mister Franzini nel post gara - abbiamo compiuto dei passi indietro rispetto ad altre uscite, ci sono ancora troppi alti e bassi. Non ci resta che trovare alla svelta la quadratura perché così è difficile». Un Piacenza che ha vissuto dieci minuti di buio pesto, nei quali al pubblico di fede biancorossa sembrava di assistere a uno scherzo: «Quei dieci minuti ci hanno scombussolato i piani - analizza il tecnico - stavamo facendo discretamente, poi abbiamo preso il primo gol in modo un po’ assurdo e siamo andati in bambola prendendo reti evitabili. Certo che andare sotto di due gol con una squadra che fa l’Eccellenza, con tanti giocatori della D degli ultimi anni, diventa poi difficile recuperare. Davanti abbiamo fatto buone cose, ma c’è da rivedere l’assetto generale della squadra».

AVVIO DISCRETO - Franzini può schierare per la prima volta in un’amichevole l’attaccante Titone e il difensore Abbate, lasciati a riposo precauzionale, invece, gli acciaccati Taugourdeau, Silva e Castellana. Dall’altra parte, nel Nibbiano spicca l’ex capitano biancorosso Francesco Volpe, inserito nell’organico di sicuro valore per il campionato d’Eccellenza sapientemente cucito dal ds Marzio Merli.
Il Piacenza parte con buon piglio e sblocca subito il risultato al 12’: break a centrocampo di Saber che allarga per Razzitti, il quale vede e serve Titone per il più facile dei gol.

BLACK OUT - La risposta del Nibbiano si fa attendere solo qualche minuto e lascia interdetto il folto pubblico assiepato lungo la recinzione del campo. Di Cecco commette un fallo ingenuo sul versante destro, della punizione s’incarica Volpe che scodella l’assist perfetto per la testa di Ramundo: palo e gol. Non è finita, c’è anche spazio per il clamoroso sorpasso. E’ ancora il grande ex, Francesco Volpe, a pescare con un esterno delicatissimo Piccolo che, inspiegabilmente solo, addomestica e fredda Miori in uscita. Ancora lui, due minuti più tardi, timbra in pallonetto la terza rete per la squadra di mister Perazzi. A questo punto, si alza qualche mugugno dal pubblico, evidentemente sorpreso dal punteggio parziale, merito di un Nibbiano intraprendente e senza paura, ma demerito di un Piacenza molto disattento. A questo punto i ragazzi di Franzini si scuotono e accorciano le distanze con una girata tutta potenza di Razzitti (33’). La rimonta poi si completa con un preciso diagonale di Barba, che vede così premiato il suo inserimento dalle retrovie.

CALANO I RITMI - Nella ripresa i due mister mescolano le carte. La partita, tuttavia, non è spumeggiante come nella prima parte ed è il Piacenza ad avere il predominio territoriale. Pergreffi a ridosso della mezzora spreca un’incredibile chance di testa, bene imbeccato da Franchi via calcio di punizione. Anche il Nibbiano, comunque, sfiora il colpo grosso con Cremona, il quale si fa ipnotizzare da Miori e calcia sul portiere in uscita. Per i biancorossi c’è molto da riflettere e il tempo prima del campionato è quasi esaurito.
Marcello Astorri

NIBBIANO - PIACENZA 3-3
Primo tempo 3-3

NIBBIANO: Cabrini, Bernazzani (22’ st Rosignoli), Silva (22’ st Guidotti), Bianchi (1’ st Cremona), Ramundo, De Matteo, Volpe, Marmiroli (28’ st Topalovic), Piccolo, Arena (1’ st Jakimovsky), Boselli. A disposizione: Ballerini, Frigoli. All. Perazzi

PIACENZA: Miori, Sciacca, Di Cecco (34’ st Contini), Pergreffi, Cazzamalli (22’ st La Vigna), Abbate (1’ st Colombini), Matteassi (1’ st Franchi), Saber (22’ st Cesana), Razzitti, Barba, Titone. A disposizione: Kastrati, Debeljuh. All. Franzini

RETI: 12’ pt Titone, 19’ pt Ramundo, 24’ e 26’ pt Piccolo, 33’ pt Razzitti, 40’ pt Barba.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento