Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - A maggio il museo e il libro sui Garilli

Non solo la notizia dell'acquisizione da parte del comitato Salva Piace del marchio dell'Ucp Piacenza Basket (leggi qui), ma anche un aggiornamento di tutte le attività che l'associazione ha in serbo per i prossimi mesi. Due su tutte: l'apertura...

Da sinistra Massimo Garibaldi, il giornalista e autore del libro Paolo Gentilotti, e Alberto Galandini
Non solo la notizia dell'acquisizione da parte del comitato Salva Piace del marchio dell'Ucp Piacenza Basket (leggi qui), ma anche un aggiornamento di tutte le attività che l'associazione ha in serbo per i prossimi mesi. Due su tutte: l'apertura del museo permanente dedicato al Piacenza Calcio, e la pubblicazione di un libro, scritto dal giornalista Paolo Gentilotti, che ripercorre la storia della famiglia Garilli al timone del Piacenza Calcio. Da sottolineare anche l'intenzione del Piacenza attuale di tornare a rendere operativi gli uffici della vecchia sede di via Gorra

MUSEO - «E' con grande piacere che ospitano questo museo permanente - ha spiegato Marco Scianò, consulente del club biancorosso - dentro allo stadio Leonardo Garilli e ne approfitto per dire che nei prossimi mesi verrà completato il passaggio dai nostri uffici attualizzi via Millo a quelli storici in via Gorra». E' però Massimo Garibaldi a spiegare nel dettaglio il museo. «Sarà permanente e potrà essere visitato alla domenica ma anche durante la settimana - ci spiega - e in un secondo momento comunicheremo gli orari di apertura al pubblico. L'idea è quello di tenerlo vivo durante tutto l'anno, invitando le scolaresche, personaggi che hanno scritto la storia del vecchio Piacenza e magari sfruttare i due Summer Camp che il Piacenza organizza al Garilli nella seconda metà di giugno». L'apertura del museo è prevista per maggio. «Ricordo a tutti i tifosi - precisa Garibaldi - che se vogliono possono contattarci (nella sede di via Cassoli 7) per donare i propri cimeli da mettere in esposizione al museo, specifico in questo caso che loro rimangono i proprietari dei cimeli donati e possono riprenderseli in ogni momento». La quota associativa minima è fissata a 100 euro, chi non la rinnova uscirà automaticamente dal comitato. Tutte le informazioni si possono reperire nella sede di via Cassoli 7.

LIBRO - Scritto dal giornalista Paolo Gentilotti e in uscita a maggio, il libro ripercorrerà tutta la storia della famiglia Garilli al timone del Piacenza Calcio ed è stato finanziato da Stefano Garilli. Inoltre, per il 2015, è prevista l'uscita di un altro volume che invece ripercorrerà la storia del Piacenza Calcio dal secondo dopo guerra, raccontando aneddoti e avvenimenti tramite le testimonianze dei principali autori della storia biancorossa.

SALVA PIACE - Infine una battuta di Garibaldi sull'attuale Piacenza Calcio a cui è stato affittato il marchio. «Possiamo dire che siamo molto soddisfatti - dice - di quanto fatto dal Piacenza a livello di promozione e ricostruzione della società, ovvio che i risultati nel calcio non sono una scienza perfetta, in questo senso forse le aspettative della piazza non hanno giocato a favore della squadra ma, ripeto, come comitato siamo soddisfatto del lavoro svolto dal club dei fratelli Gatti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento