rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - A Livorno serve una vittoria. Scazzola: «Ho visto lo spirito giusto. Giallo Cesarini: è infortunato?

L'acquisto clou del mercato invernale, Alessandro Cesarini, molto probabilmente non sarà in campo né mercoledì né domenica contro la Carrarese a causa di noie muscolari. Corbari torna a centrocampo con Suljic e Galazzi. Davanti la coppia Gonzi-De Respinis

Servono punti, per diversi motivi, il più impellente riguarda senz’alto la posizione di classifica di un Piacenza che è in una profonda crisi di risultati, tanto che l’ambiente intorno ai biancorossi ha iniziato a rumoreggiare con la contestazione di domenica mattina. I numeri sono lì a testimoniare l’andamento: la squadra ha vinto una sola partita nelle ultime 14 giocate - a inizio dicembre - i tre punti mancano da due mesi esatti e da inizio 2021 sono arrivati due pareggi e altrettante sconfitte. Numeri pericolosi che hanno portato al ribaltamento di tutto (o quasi) nell’ultima settimana.
Il direttore sportivo e generale Marco Scianò è stato costretto a una corsa perdifiato negli ultimi tre giorni di calciomercato, 72 ore che hanno cambiato in maniera piuttosto importante il volto della squadra ma davanti ci sono due appuntamenti da bollino rosso: mercoledì (ore 17.30) infrasettimanale a Livorno e domenica arriva la Carrarese.

GIALLO CESARINI
Dal mercato degli svincolati arriva Shaqir Tafa, difensore classe '98, ex Sicula Leonzio, svincolato dopo l'avventura in Albania, ha trovato l’accordo con gli emiliani ma gli occhi sono tutti puntati sulle condizioni del fantasista Alessandro Cesarini. Il giocatore, da quanto abbiamo raccolto da Pistoia, è arrivato a Piacenza alle prese con delle noie muscolari che lo terranno fuori nella partita di mercoledì a Livorno e, molto probabilmente, anche in quella di domenica contro la Carrarese. La speranza è quella che non sia qualcosa di più grave. In ogni caso il Piacenza ha deciso, stranamente, di non diramare oggi la lista dei convocati.

SCAZZOLA
«Inutile nascondersi che dobbiamo fare tutto di corsa in questa settimana, nella prossima avremo più tempo ma in questa ci sono tre partite nell’arco di sette giorni e quindi non possiamo lavorare su troppi concetti con quattro allenamenti alle spalle. E’ chiaro che a oggi non possiamo pensare ai dettagli, dovremo mettere in campo intensità, cattiveria agonistica, organizzazione e compattezza. Il tempo non è molto ma sono concetti che vanno acquisiti subito. Il Livorno ha fatto un mercato importante, sono forti, però pensiamo solamente a noi. Il risultato negativo ci può stare, chiaro, però la prestazione non possiamo sbagliarla. Nei ragazzi, però, ho visto gli occhi giusti. Ci sono i margini per risollevarci».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - A Livorno serve una vittoria. Scazzola: «Ho visto lo spirito giusto. Giallo Cesarini: è infortunato?

SportPiacenza è in caricamento