Piacenza Calcio

Piacenza - A Fumagalli il ruolo di "vice" va stretto, il portiere verso la cessione nonostante il rinnovo

Il direttore sportivo Matteassi può accettare questa soluzione a patto che riesca a trovare sul mercato una rimpiazzo di livello

Eclipse cross-2Non c’è da girarci molto attorno: Ermanno Fumagalli ci ha provato in queste settimane a mettersi nell’ordine di idee di fare il vice di Del Favero, portierino classe 1998 arrivato in prestito dalla Juventus, alla fine però l’istinto del portiere ha avuto il sopravvento e Fuma ha iniziato a palesare l’ormai classico mal di pancia dei calciatori. In parole povere non ci sta a fare il vice di Del Favero e quindi, se dovesse presentarsi l’occasione, potrebbe chiedere alla società la rescissione del contratto per giocare ancora una stagione - almeno - da titolare in Serie C dopodiché si vedrà. Al momento non c’è ancora nulla, da quanto filtra sembra che il direttore sportivo Mattassi abbia accettato la possibilità di svincolo di Fumagalli a patto che prima trovi un portiere di riserva sul mercato: a queste condizioni Fuma può partire, altrimenti no.
Sul fronte under prosegue la caccia al terzino destro, nel giro di 48 ore il Piacenza chiuderà per Marco Imperiale, esterno mancino di proprietà dell’Empoli. Per il resto al momento Silva e Sylla rimangono in biancorosso ma il mercato è ancora lunghissimo e non sono da escludere eventuali colpi di scena nonostante il club smentisca l'interesse per Santacroce e Biasci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - A Fumagalli il ruolo di "vice" va stretto, il portiere verso la cessione nonostante il rinnovo

SportPiacenza è in caricamento